In occasione della Milano Music Week, a Casa Doc torna il format sulla club culture, ideato da NicoNote e Pierfrancesco Pacoda: ‘Tenera è la notte – Dialoghi trasversali sulla Club Culture’, ovvero la notte come luogo della sperimentazione, dove il piacere della ‘festa’ entra in relazione con i linguaggi del contemporaneo. L’appuntamento è giovedì 21 novembre (alle 14-18), alle Casa degli Artisti di via Tommaso da Cazzaniga 89/a. ‘Tenera è la notte’, in particolare, porta alla Milano Music Week uno dei protagonisti assoluti della ricerca musicale contemporanea, il dj e produttore Howie B, noto soprattutto per i suoi lavori con Bjork, U2 e New Order, qui invitato a raccontare la sua partecipazione a un’esperienza tutta italiana, quella della collana discografica ‘Chaos Variation’ (dalle 16 alle 18), un innovativo progetto editoriale tra pop e concetto. Parteciperanno all’incontro anche Disco Capitalism Sound System (Paolo Davoli, Dj Rocca), l’artista Stefano Ricci e Letizia Rustichelli (Rizosfera).

Howie B sarà ospite anche del secondo appuntamento, ‘Producers / Labels’ (dalle 14 alle 16), questa volta mettendo a confronto il suo lavoro con quello di alcuni tra i più originali produttori della scena italiana. Una conversazione a più voci su creazione e produzione musicale con, oltre ad Howie B, anche Fred Ventura (Disco Modernism Records), Uabos (Bordello a Parigi Records), Dj Rocca (Parco della Musica Records). Gli incontri, prodotti da Doc Live e Rizosfera, saranno introdotti dagli ideatori e curatori di Tenera è la notte, NicoNote e Pierfrancesco Pacoda. Il panel delle ore 16 dedicato alla collana discografica Chaos Variation si avvale della mediapartner di Billboard Italia e verrà moderato dal capo redattore della testata, Tommaso Toma.