E’ disponibile da giovedì 14 novembre sulle piattaforme streaming e in digital download ‘Leonardo da Vinci in pop’, l’Ep dedicato alla vita e alle opere di Leonardo da Vinci, realizzato dal cantautore milanese Marco Di Noia che, in chiave pop, celebra così il cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci. L’Ep è composto da cinque tracce in cui l’innovazione si fonde con la tradizione: chitarre elettriche, synth, batteria, percussioni e omnichord dialogano sperimentalmente con gli strumenti ideati dal genio del Rinascimento, come l’organo di carta, la viola organista e la piva a vento continuo. Anche i testi dei brani sono incentrati sul grande artista e inventore italiano, con riferimenti ai codici leonardeschi, alla commercializzazione ‘pop’ dei suoi capolavori, al volo come concetto esistenzialista e al furto della Gioconda, realmente avvenuto nel 1911 a opera dell’italiano Vincenzo Peruggia.

“Scrivere brani su Leonardo è stato un percorso di studio tanto difficile quanto formativo -afferma Marco Di Noia- che mi ha portato a immergermi in libri, articoli, documentari e visite a mostre e musei sulla vita di uno dei più grandi ed eclettici geni della storia umana. Credo che il più importante insegnamento appreso da Leonardo sia che i fallimenti, propri o altrui, se accettati con naturalezza e senso critico costruttivo, possono essere fonte di miglioramento, crescita e successo. Artisticamente parlando -conclude Di Noia- è stato molto affascinante e artisticamente gratificante sentire gli strumenti da lui progettati cinquecento anni fa, suonare con quelli dei nostri tempi”.

I testi di ‘Leonardo da Vinci in Pop’ sono scritti da Marco Di Noia, mentre le musiche sono composte e arrangiate da Stefano Cucchi e Alberto Cutolo, che hanno suonato, rispettivamente, il pianoforte e la chitarra elettrica nell’ep. Gli strumenti di Leonardo da Vinci sono stati realizzati dallo storico maestro liutaio Michele Sangineto e suonati dal figlio Adriano Sangineto. La produzione delle tracce, avvenuta presso i Massive Artst Studios di Milano, si è avvalsa anche della batteria e delle percussioni di Richard Arduini, dell’omnichord del polistrumentista Ace Of Lovers e della voce narrante di Michele Sangineto. I brani sono stati mixati e co-arrangiati da Francesco Coletti.

Questa la track-list di ‘Leonardo da Vinci in pop’: ‘Stella del pop’, ‘L’ultimo volo di Leonardo’, ‘Parigi, 1911’, ‘L’uomo vitruviano’, ‘La battaglia di Marciano in Val di Chiana’.

 

credit photo: Francesca Pietropolli