‘Tutto l’amore che conta davvero: così è intitolata la giornata che la Milano Music Week dedica il prossimo 19 novembre a Mango, a 5 anni dalla sua scomparsa, mentre il 22 novembre uscirà per Warner Music Italy un omonimo cofanetto. L’eventsi svolgerà in due momenti diversi, uno didattico e uno artistico. Il primo appuntamento, la mattina, sarà indirizzato agli studenti universitari e delle scuole superiori di Milano. L’Aula Magna dell’Università degli Studi di Milano ospiterà una vera e propria lezione su Mango, sulla sua tecnica vocale, sull’originalità della sua ricerca e sulla sua poetica. Il tutto affidato agli interventi di Laura Valente, moglie di Mango, MogolMauro Paoluzzi e il professor Maurizio Corbella, docente di ‘culture e pratiche musicali nell’età dei mass-media’ alla Statale di Milano. Contributi audio e video aggiungeranno ulteriore valore didattico e formativo all’incontro.

Il secondo e conclusivo appuntamento dedicato a Mango si terrà nella serata del 19 novembre al Teatro dell’Arte della Triennale. All’evento, aperto al pubblico e affidato alla conduzione di Luca De Gennaro, curatore della Milano Music Week e Vice Presidente Talent & Music di Viacom International Media Networks, e di Laura Valente, parteciperanno amici e grandi artisti. Con la regia di Vanessa Korn e la direzione artistica di Stefano Senardi, durante la serata offriranno il loro personalissimo tributo a Mango: Giorgia, Eugenio Finardi, Kataklò Athletic Dance Theatre, I Tarantolati di Tricarico, Mogol, Alberto Salerno, Mara Maionchi, Marta Cagnola e altri amici. La serata vedrà anche la consegna di un riconoscimento SIAE per l’opera e l’eredità artistica lasciata da Mango alle nuove generazioni.