La musica al centro della nuova edizione del Wired Next Fest, che si terrà a Firenze dal 27 al 29 settembre a Palazzo Vecchio. Importante la line up musicale con i Subsonica, Vinicio Capossela, Willie Peyote, Dardust, Selton, Shazami, The Zen Circus e altri che saranno annunciati prossimamente. Tema di quest’anno ‘Persone’, gli individui punto di riferimento per la collettività, ma anche tutti coloro che si adattano ai cambiamenti lavorativi, culturali e sociali, protagonisti di una società sempre più liquida e frammentata. Tra gli ospiti, l’imprenditore Brunello Cucinelli; Francesca Rossi, tra le massime esperte di intelligenza artificiale; lo psicologo Domenico Barillà; gli economisti Lorenzo Bini Smaghi e Riccardo Puglisi; e ancora Valter Tucci, neuroscienziato, Barbara Mazzolai, la biologa che ha inventato il primo robot della storia ispirato al mondo delle piante, Mark O’Connell, giornalista, biochimico e vincitore del Wellcome Book Prize 2018 col libro inchiesta Essere una macchina, un viaggio fra coloro che sostengono che, nella Singolarità in cui stiamo entrando, i nostri concetti di vita, di morte, di essere umano andranno ripensati dalle fondamenta. E poi ancora Gianmarco Negri, primo sindaco transgender in Italia; Nenna Nwarkanma, Policy Director della World Wide Web Foundation; le star del web Le Coliche, Matt&Bise, Greta Menchi e Angelica Massera, Tito Stagno, il giornalista che durante la prima maratona televisiva della storia ha annunciato lo sbarco dell’uomo sulla Luna; Stephanie Brancaforte, direttrice di Change.org Italia; Tommy Kuti, rapper e produttore bresciano autore del libro ‘Ci rido sopra. Crescere con la pelle nera nell’Italia di Salvini’; il dj e produttore Alex Neri; Piero Poccianti, informatico e presidente dell’Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale; Anna Pettini, professoressa di Economia Politica all’Università di Firenze; Daniela Collu, conduttrice televisiva, speaker radiofonica e scrittrice; Caterina Falleni, strategist and service designer, e infine Lidia Carew, danzatrice e attivista.L’ingresso è gratuito e su registrazione al sito nextfest.wired.it