Ornella Vanoni, ‘Isole viaggianti’ (testo)

Cambio città cambio visione Lascio la storia a metà Fra le pagine aperte del mio copione Cambio bandiera la prospettiva Provo a levarmi d'impaccio Trovare uno straccio d'alternativa Perché se l'occhio più non vede Cuore non si muove Vento sulle vele Terra non si vede Terra non si vede ancora Non si vede ancora Ma