Arriva a Roma la mostra di Iotti su Ligabue

Last Updated: 21 Febbraio 2024By Tags:

Arte

Arriva a Roma la mostra di Iotti su Ligabue. Dopo un’anteprima con oltre 3500 visitatori a Sestri Levante, il viaggio fotografico All Areas- Luciano Ligabue, che Jarno Iotti ha dedicato al musicista e amico Ligabue, sarà in mostra dal 9 febbraio al 1° marzo alle Officine Fotografiche di Roma. E poi dal 28 aprile al 26 maggio a Correggio, il “luogo del cuore” per entrambi gli artisti, all’interno delle Gallerie Espositive del Museo Il Correggio al primo piano di Palazzo dei Principi.

Arriva a Roma la mostra di Iotti su Ligabue

Arriva a Roma la mostra di Iotti su Ligabue

70 SCATTI PIU’ UNO

La mostra racconta in 70 scatti più uno racconta venti anni di via del Liga ‘su e giù dal palco’ e Jarno dietro l’obiettivo. Officine Fotografiche a Roma è una delle realtà più dinamiche nel promuovere la cultura dell’immagine contemporanea. In 24 anni di attività ha promosso e ospitato alcune delle migliori produzioni fotografiche nazionali e internazionali, inoltre ha ideato e organizzato per 15 edizioni il festival internazionale FotoLeggendo.

Arriva a Roma la mostra di Iotti su Ligabue

Arriva a Roma la mostra di Iotti su Ligabue

A CORREGGIO

L’approdo al Museo cittadino di Correggio rappresenta un agognato ritorno alle origini, lì dove tutto ebbe inizio, in una sede istituzionale di grande prestigio e in un’occasione speciale: il 28 aprile, giorno dell’inaugurazione, non è scelto a caso, poiché coincide con la giornata di apertura del Festival Internazionale Fotografia Europea, un evento culturale dedicato alla fotografia contemporanea, nato nel 2006. All Areas – Luciano Ligabue infatti espone nell’ambito del Circuito OFF per la 18^ edizione dell’evento, Fotografia Europea 2024.

Arriva a Roma la mostra di Iotti su Ligabue

Arriva a Roma la mostra di Iotti su Ligabue

ATTIMI DI VERITA’ SUL PALCO E INEDITI

In tutto 70 stampe in cornice, formato 40×30 cm, di scatti o sequenze che mostrano il musicista e cantante rock quasi sempre inconsapevole dell’obiettivo che lo inquadra, colto in attimi di pura verità, spesso sul palco durante i concerti ma anche in momenti che solitamente restano inediti per il pubblico (ma anche per il soggetto fotografato) in un infinito viaggio nella musica e nella vita.

IL ‘PIU’ UNO’ APRE LA MOSTRA

Il ‘più uno’ è lo scatto che apre nella mostra e ha aperto nella vita il cammino fra le fotografie. “Jarno – dice Ligabue – mi è stato vicino per tanto tempo e, conoscendomi così bene, è riuscito a ritrarmi nella mia versione più vera, quella in cui “non sento” la macchina fotografica. Il risultato lo potete vedere in questa mostra di cui sono molto felice non tanto per me come soggetto (ma sì, poi, anche quello), quanto per lui come autore. E devo ringraziarlo perché questa serie di scatti sono una specie di diario che non ho scritto io, ma che, ricordandomi dove sono stato e che cosa ho fatto, mi muove profonde emozioni”.

ANCHE UNA BOX POSTCARDS EDITION

Le fotografie esposte nella mostra sono disponibili anche in una Box ‘Postcards Edition’ acquistabile QUI. Il cofanetto contiene le 71 foto in formato cartolina con bordatura bianca che riportano sul retro il luogo e la data dello scatto. Inoltre 18 aneddoti che riguardano alcuni scatti a cui l’autore è particolarmente legato e una cartolina speciale con il poster della mostra sul fronte e l’emozionata introduzione scritta da Luciano dopo avere visto le foto, dalla quale riportiamo un altro passaggio: “Poi si è specializzato nelle foto dei nostri live. Lì non c’erano pose che dovevo tenere e il suo obiettivo puntato non lo vedevo quasi mai. Quelle foto me le mostrava con orgoglio. Mi piacevano sempre di più. Raccontavano la verità”.

 DOVE E QUANDO

ROMA dal 9 febbraio al 1° marzo 2024
Officine Fotografiche – via Giuseppe Libetta 1
CORREGGIO dal 28 aprile al 26 maggio 2024
Circuito OFF – Festival Fotografia Europea 2024 – 18^ edizione
Museo Il Correggio – Gallerie Espositive Palazzo dei Principi, Corso Cavour 7