TV/ Canale 5 ricorda Tiziano Terzani a 19 anni dalla scomparsa

NewsTv

Domani, venerdì 28 luglio, in seconda serata, Canale 5 ricorda Tiziano Terzani, a 19 anni dalla scomparsa, con il docufilm inedito ‘Tiziano Terzani: il viaggio della vita’. Grazie ad un lavoro durato due anni, il regista e giornalista Mario Zanot approfondisce la figura del grande giornalista e scrittore, ripercorrendo le tappe più significative della sua storia. Nato a Firenze, nel 1938, destinato a fare il meccanico come il padre, Terzani diventa uno dei più apprezzati giornalisti e scrittori del nostro tempo.

Nel docufilm, attraverso la sua stessa voce, assieme a quella di Monica Guerritore, Tiziano Terzani lascia il suo eterno messaggio di pace e racconta l’incredibile viaggio della sua vita. Dopo la laurea alla Normale di Pisa e l’assunzione in Olivetti, fa il suo esordio giornalistico nell’Astrolabio di Ferruccio Parri, nel 1966. Una borsa di studio gli apre le porte della Columbia University di New York, dove sceglie il corso di laurea in Affari internazionali. Nel 1968 si trasferisce in California per frequentare la Stanford University, dove impara il cinese. Alla fine del 1969 inizia il praticantato nella redazione del Giorno. Nel 1972 si stabilisce a Singapore, aprendo il primo ufficio di Der Spiegel.

Dal 1974 al 1975 collabora con Il Messaggero e nel 1976 inizia a scrivere per Repubblica, il nuovo quotidiano di Eugenio Scalfari. Dopo quattro anni a Hong Kong, nel 1979 si trasferisce a Pechino: primo corrispondente di un magazine occidentale, anticipando TIME e Newsweek, Successivamente, si sposta a Tokyo e poi si stabilisce in India. Colpito da un tumore all’intestino, reagisce alla malattia con lo stesso spirito giornalistico di sempre, viaggiando e osservando le tecniche della più moderna medicina occidentale e quella alternativa. Sarà il viaggio più difficile. Resosi conto dell’implacabilità del male, Terzani si concentra nella ricerca della pace interiore, in Asia, e trascorre i suoi ultimi giorni ad Orsigna, sull’Appennino pistoiese. Qui, la morte lo coglie serenamente, a soli 65 anni. (Ros – Il Mohicano)

Condividi questo Articolo