A Roma va così
Se more da ‘na vita
De notte er Cuppolone pareva de toccallo co’ le dita
A Roma va così
Ce sta ancora la lira
C’è gente che quer bacio lo ‘spetta pe’ tutta la vita
Me piaci da mori’
Sì, parlo co’ te
E tutto il risentimento
Per noi è come il Rinascimento
A Roma va così
È sempre primavera
E anche chi nun lavora lo trova un modo de magna’ a cena
Me piaci da mori’
E nun so perché
Sarà il risentimento
Per me è come il Rinascimento
Gli errori so’ così
So’ sempre prima veri
Ma è nel perseveralli che noi qua ce sentimo fieri
Er monno è fracico, la-la-la-la-la
Sei il mio Rinascimento
Che è ‘na sorta de risentimento
A Roma va così
Me piaci da mori’
Me piaci da ‘na vita
A Roma va così
Mignotte e LSD
Marcello e Federica
A Roma va così