Pronta ad accompagnare i ragazzi il prossimo anno scolastico, arriva la nuova Smemo 2023, che quest’anno è Fuori!. Questo è il titolo della nuova edizione: un invito a guardare finalmente ‘fuori’ e scoprire il mondo, ma anche a essere fuori dagli schemi e dagli stereotipi per apprezzare tutte le identità e essere più inclusivi possibile. E anche un invito ad accettarsi, ricordandosi che non c’è niente di male a essere un po’ ‘fuori’. Nelle prime pagine del diario lo racconta bene Bebe Vio, che sprona i ragazzi a buttarsi “senza paura verso ciò che è ‘fuori’ dalla normalità”, proprio come fa lei con la sua Bebe Vio Academy, un programma inclusivo e ‘fuori dagli schemi’ che rende lo sport accessibile a tutti.

Anche Francesca Michielin scrive come “dobbiamo continuare a colorare fuori dai bordi, a esplorare spazi nuovi”, mentre per Michele Bravi “essere ‘fuori’ significa essere delle finestre, cioè sapersi affacciare sul mondo custodendo l’interiorità”. Non mancano le declinazioni umoristiche sul tema, ad esempio quella di Max Angioni, che ricorda come, ai tempi della scuola, non farsi buttare fuori (dall’aula) non era da tutti, oppure il resoconto tragicomico di Davide Calgaro, sulla sua decisione di uscire di casa (e andare a vivere da solo) in piena pandemia.

Come sempre, anche in questa edizione di Smemo, le voci di tanti personaggi amati si alternano regalando ai ragazzi spunti di riflessione, risate, racconti e pezzi di sé, proprio come succede tra compagni di classe in un anno insieme.

Oltre a quelli già citati, hanno tirato ‘fuori’ le loro storie anche rapper e performer come M¥SS KETA e Massimo Pericolo, sportivi come Filippo Tortu e Giacomo Raspadori, comici come Claudio Bisio, divulgatori e influencer come Francesco Barberini, iPantellas, Norma’s Teaching e Rick DuFer. Non mancano anche i contributi di importanti narratori dell’attualità, come Niccolò Govoni e Roberto Saviano.

Dentro la Smemo, come sempre, ci sono un sacco di contenuti divertenti e interattivi che scandiscono la settimana: il martedì una dose di buon umore insieme alle pillole umoristiche; il mercoledì le pillole di Tlon – il duo di scrittori e filosofi composto da Andrea Colamedici e Maura Gancitano – regalano dei piccoli strumenti per interpretare la realtà da punti di vista inaspettati e preziosi; il giovedì ci sono le citazioni tratte dalle serie tv, dai libri e dai versi più amati dai ragazzi. Per concludere la settimana, il venerdì spazio alla musica con la playlist di Smemo2023 su Spotify: basta inquadrare lo Spotify code sullo Smartphone con la app Spotify per ascoltare il brano. Domenica è dedicata al relax, ma anche allo humour e al cinismo dei disegnatori di questa edizione.

All’interno della Smemo, Gino & Michele, direttori di Smemoranda insieme a Nico Colonna si chiamano ‘fuori’ e lo fanno attraverso un esercizio di stile che gioca attorno alla parola chiave di quest’edizione. Nico Colonna omaggia con un ricordo personale l’amico, nonché storico collaboratore di Smemo, Gino Strada.

Grande attenzione alla sessualità e a tutto quello che ruota intorno a questo tema centrale per gli adolescenti: la Smemo affronta l’informazione sessuale come un diritto necessario dei ragazzi e delle ragazze per lo sviluppo di un sano rapporto con sesso e emozioni. Tra le pagine della nuova edizione del diario c’è un glossario sull’identità di genere, una piccola e semplice guida che può aiutare a risolvere dubbi e un approfondimento tratto dalla serie tv di successo ‘Sex Education’ sul sesso e l’intimità. Un approccio inclusivo, rappresentativo della sexual diversity, basato sul consenso e sulla body positivity che continua anche online sul canale Instagram di Smemoranda con la rubrica di educazione sessuale ‘Sex Confidence’ firmata da Eleonora Lanzerotto, ostetrica e divulgatrice che si occupa di progetti di educazione affettiva e sessuale sui social e nelle scuole di ogni ordine e grado.

Il diario è connesso con i mondi digitali dei ragazzi attraverso i propri canali web ricchi di rubriche e contenuti creati ad hoc: i social Instagram, TiKTok, Youtube e Facebook, il sito smemoranda.it raggiungono oltre 2 milioni di impression settimanali. Anche nel 2023 il profilo Spotify del diario sarà aggiornato nel corso dell’anno con playlist a tema selezionate dalla redazione e dai collaboratori.

Continua l’impegno green di Smemoranda Group, che da anni promuove numerosi progetti di sensibilizzazione, informazione e comunicazione, anche sul piano della responsabilità sociale, con specifico interesse per la tutela ambientale. Anche per il 2023 Smemoranda si prende cura dei 160 mila alberi piantati e gestiti dal Consorzio Forestale di Pavia per compensare le emissioni di CO2 derivate dalla produzione di diari e agende. Si possono visitare i boschi Smemo nell’Oltrepò Pavese nelle località di Pavia, Spessa e Pieve Porto Morone. Questo impegno si traduce anche all’interno della Smemo 2023 in un redazionale firmato dal movimento ‘Fridays for Future’ e un inserto dedicato ai giovani attivisti di FFF, per chiedere tutti insieme ai potenti di smetterla con i soliti  ‘bla bla bla’ e passare all’azione.

Questo l’elenco completo di tutti coloro che hanno scritto sulla Smemo 2023: Max Angioni, Francesco Barberini, Claudio Bisio, Michele Bravi, Davide Calgaro,  Chiamamifaro, Mia Canestrini, Ckibe, Cap e Kazu, Federico Dimarco, Maria di Biase insieme a Corrado Nuzzo, Rick Dufer,  Fridays for Future, Gianluca Galassi  insieme a Silvia Nwakalor, Corinna Grandi, Nicolò Govoni, Highsnob, iPantellas, Germano Lanzoni, Ligabue, Francesca Michielin, Massimo Pericolo, M¥SS KETA, Norma’s Teaching, Random, Giacomo Raspadori, Caterina Rocchi, Valentina Rodini, Rovere, David Rubino, Roberto Saviano, Massimo Temporelli, Tlon, Saverio Tommasi, Filippo Tortu, Licia Troisi,  Alessandro Vanoni, Bebe Vio, Will.

Questo l’elenco completo di tutti coloro che hanno disegnato sulla Smemo 2023: Angelini, Bertolotti e De Pirro, Coletto, Caviglia, Corradi, Creanza, D’Agnano, Diari di brodo, Dinoesauriti, Guarnaccia, Juta, Maicol & Mirco, Marilungo, Migneco e Amlo, Natangelo, Tartarotti, Triolo e Freschi, Wallie, Greta Xella.

Come ogni anno, accanto alle copertine classiche in tante varianti di colore – nero, bianco, blu, rosa – ci sono le  Special Edition: Smemo Manga, Smemo Planet, Smemo Infinito, Smemo Octopus, Smemo Tatoo, smemo Morning Stars, Smemo Spectrum,