Opere d’arte sound-reactive, generate tramite reti neurali, che arriveranno direttamente agli occhi degli spettatori tramite i ledwall on-stage. Accadrà durante il concerto di Achille Lauro a Milano il 5 luglio, a pochi giorni dalla partenza del tour. Una iniziativa solidale durante il Milano Summer Festival all’Ippodromo Snai San Siro. In sostanza, la sua musica creerà in diretta opere d’arte generativa Nft. Il progetto è stato ideato dalla società dell’artista De Marinis Group insieme agli studenti della BigRock school, la più importante realtà italiana nel campo dell’animazione CGI, arti visive, videogames e sound production, in collaborazione con PwC Italia. Gli studenti della scuola BigRock, partendo dall’ascolto dei cinque brani di Lauro Solo noi, Roma, Marilù, Rolls Royce e C’est la vie hanno ideato dei concept creativi che produrranno quadri digitali unici al mondo che saranno poi messi all’asta come NFT in autunno, al termine dell’Achille Lauro Superstar tour, a supporto dell’associazione Comitato Maria Letizia Verga per lo studio e la cura della leucemia del bambino. In parallelo, grazie al contributo di LIVENow, a supporto dell’operazione benefica il concerto andrà in streaming in esclusiva sul metaverso di The Nemesis. Un numero limitato di 10mila utenti potrà prendere parte al concerto virtuale in cui saranno proposte varie esperienze tra cui la possibilità di vincere un meet and greet con l’artista e biglietti delle altre date del tour Achille Lauro Superstar. Lo stage virtuale nel metaverso aprirà sabato 2 luglio e lo streaming del concerto coinciderà con la data live di Milano. “In questa iniziativa, insieme ai partner BigRock, PwC, LIVENow e TheNemesis  ho cercato di portare avanti un progetto artistico. L’arte che si genera da altra arte – racconta Achille Lauro – Durante cinque canzoni che performerò al live di Milano del mio tour Achille Lauro Superstar, vedremo in diretta la creazione di altrettante opere progettate e sviluppate da ragazzi giovanissimi e di grande talento. Credo molto nelle nuove generazioni e cerco di circondarmi sempre di più da menti fresche e brillanti, perché sanno portare un valore aggiunto incredibile.”