Può sembrarti insolito
voglio sentirmi leggero
navigare in un cielo di nuvole
poi allo stesso tempo
sbagliare passi a una festa
finché spunterà l’alba
Perché è che bella
quest’aria d’estate
che ci sfiora i capelli
e che sembra
venire dal mare

Ma sto bene anche se, eh, eh
d’improvviso soffia la tramontana
non l’avevo previsto
e sai che c’è, eh, eh
più mi sfiora, più mi sento
a casa e capisco il perché

Mi piace di più
guidare al tramonto
ma senza una meta
se ci sei anche tu
sto bene anche
se non seguo più uno schema fisso

Lascio stare il passato
ormai non guarderò indietro
in testa ho una rosa di venti
che mi dice la rotta giusta
cerco un sapore nuovo
un orizzonte sereno

Perché è che bella
quest’aria d’estate
che ci sfiora i capelli
e che sembra
venire dal mare

Ma sto bene anche se, eh, eh
d’improvviso soffia la tramontana
non l’avevo previsto
e sai che c’è, eh, eh
più mi sfiora, più mi sento a casa
e capisco il perché

Mi piace di più
guidare al tramonto
ma senza una meta
se ci sei anche tu
sto bene anche se non seguo
più uno schema fisso

Vorrei fare come queste foglie
vittime del vento
sempre in movimento

E stare bene anche se, eh, eh
d’improvviso soffia la tramontana
non l’avevo previsto
e sai che c’è, eh, eh
più mi sfiora, più mi sento
a casa e capisco il perché

Mi piace di più
guidare al tramonto
ma senza una meta
se ci sei anche tu
sto bene anche se non seguo
più uno schema fisso.