Elisa parte per un tour in 20 regioni, italiane dove lancerà un  messaggio per l’ambiente, con tre grandi appuntamento all’Arena di Verona il 28, 30 e 31 maggio, con tanti ospiti, e in collaborazione con UN SGD Action Campaign: una festa itinerante per la musica pensando al pianeta. La cantante scelta come Direttrice Artistica di Heroes Festival 2022, guiderà la nuova edizione dell’evento, quest’anno interamente dedicato al tema green. A questo, dal 28 giugno (a partire da Bassano del Grappa), seguiranno le oltre 30 date del ‘Back to the Future Live Tour’, tutte attese in location di particolare valore naturale e paesaggistico, e pensate sulla base di un protocollo per un basso impatto ambientale. E proprio l’interesse costante di Elisa per il Pianeta, ha portato l’ONU a nominare l’artista come primo Ally  ‘Alleato’ della Campagna SDG Action sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Le ambizioni delle SDG sono quelle di capovolgere il copione già scritto per ottenere un mondo più giusto pacifico, e green, e modellare una nuova realtà: una realtà in cui la crisi climatica non porrà fine all’umanità, perché l’umanità porrà fine alla crisi climatica. La campagna d’azione SDG delle Nazioni Unite chiede alle persone di tutto il mondo di #FlipTheScript: trasformare l’apatia in azione, la paura in speranza, la divisione nell’unione. È un viaggio di advocacy e di azione.

E l’ONU ha individuato in tutto il mondo ‘voci’ in grado di ispirare l’azione su ciò che serve per raggiungere questi importanti obiettivi ambientali e sociali. Elisa è così la voce italiana che porterà, nel pubblico e nel suo privato, il messaggio di #FlipTheScript: l’impossibile che diventa possibile se si agisce insieme, che significa riprendersi il Mondo perché appartiene a tutti, e non solo ad alcuni.

I live partiranno il prossimo 28 maggio da Verona, con una data attesissima e già sold out a due mesi dall’appuntamento. Elisa, proprio in qualità di Advocate/Champion della Campagna delle Nazioni Unite sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (UN SDG Action Campaign), sarà la Direttrice Artistica di HEROES 2022, la terza edizione del Festival che si terrà dal 27 maggio al 31 maggio a Verona, che quest’anno sarà totalmente dedicato alla divulgazione di una nuova responsabilità nella lotta al cambiamento climatico. Il 28, 30 e 31 maggio, la cantautrice sarà protagonista di tre grandi show-evento durante i quali inviterà sul palco amici e colleghi con cui condivide la necessità di agire con urgenza a tutela del pianeta. E nell’occasione gli artisti, insieme al pubblico, saranno immersi nel grandioso scenario dell’Arena di Verona allestita per le tre serate a ‘Giardino della Musica’.

E insieme a Heroes Festival 2022, Elisa per 5 giornate sarà anche promotrice di una serie di iniziative sviluppate sotto il patrocinio di importanti organizzazioni nazionali e internazionali che coinvolgeranno il cuore di Verona. L’intento è di animare la città con palchi, concerti, installazioni diffuse, meeting, incontri con istituzioni, esperti e ambientalisti per la promozione di un’innovazione tecnologica sostenibile e un’educazione ‘green’. Il progetto complessivo del Festival Heroes 2022 sarà presentato a fine aprile, in occasione dell’Earth Day, la giornata mondiale della terra.

Intanto da Verona, grazie anche alla collaborazione con l’Arena e Gianmarco Mazzi, partirà la proposta di un nuovo paradigma culturale, sociale ed economico: un forte segnale al Paese sulla responsabilità di tutti verso l’ambiente. I biglietti sono disponibili su ticketone.it e in tutti i punti vendita abituali.

A partire da Heroes Festival e poi durante il tour prenderà vita il progetto Music For The Planet, realizzato da Music Innovation Hub ed AWorld a favore di Legambiente, per la messa a dimora di alberi in diverse aree italiane. Le nuove messe a dimora andranno a contribuire al raggiungimento degli obiettivi del progetto europeo Life Terra, di cui Legambiente è la referente italiana, che mira a piantare 500 milioni di alberi in Europa (di cui 9 milioni in Italia) e curare i nuovi alberi per i tre anni successivi. Il processo di rigenerazione urbana/implementazione del verde urbano avverrà  secondo i parametri del progetto europeo. Si individuerà almeno un’area per ogni regione e l’attività coinvolgerà anche diverse realtà di rilevanza sociale che parteciperanno al momento operativo, coinvolgendo le comunità beneficiarie. La messa a dimora non è quindi il fine ultimo del finanziamento, ma lo è l’attivazione sui successivi tre anni e il coinvolgimento delle comunità, in modo da avere un impatto non solo ambientale, ma anche sociale.

Il ‘Back to the Future Live Tour’ inizierà ufficialmente il suo viaggio il 28 giugno dal ‘Parco dei ragazzi del 99’ di Bassano del Grappa (Vi) e proseguirà fino a settembre tra spettacolari vedute panoramiche e aree di grande interesse storico e culturale. Per la prima volta Elisa sarà protagonista di una tournée che toccherà tutte le regioni d’Italia e le location scelte saranno tutte teatro di arte e natura. Ogni tappa diventerà occasione per valorizzare il luogo che la ospiterà, ciascuna sarà caratterizzata da una particolare importanza naturalistica, storica e/o culturale: un parco, una zona di calanchi, un bosco, un borgo antico, un luogo storico (la scelta delle tappe è stata fatta coinvolgendo i territori stessi). Così ‘Back to the Future Live Tour’ non sarà solo un tour ma un festival itinerante con una serie di contenuti creati in collaborazione con Music Innovation Hub e altri compagni di viaggio per sensibilizzare il pubblico sull’argomento green. Al centro, infatti, ci sarà sempre un impegno particolare per l’ambiente, seguendo un importante protocollo redatto dal Politecnico di Milano e Music Innovation Hub.

Le prime date del tour, organizzato e prodotto da Friends and Partners, di un calendario in aggiornamento sono:

28 giugno Bassano Del Grappa (Vi) (Veneto) – Parco dei ragazzi del 99

30 giugno Nichelino (To) (Piemonte) – Sonic Park – Palazzina di caccia di Stupinigi

2 luglio Genova (Liguria) – Parco degli Erzelli

3 luglio Sampeyre (Cn) Ore 13,00 (Piemonte) – Vallone di Sant’Anna (Suoni dal Monviso)

6 luglio Bard (Ao) (Valle D’aosta) – Forte

8 luglio Campania

10 luglio Pistoia (Toscana) – Piazza Duomo

12 luglio Bologna (Emilia) – Sequoie Music Park

15 luglio Cattolica (Rn) (Romagna) – Arena della Regina

16 luglio Fermo (Marche) – Piazza del Popolo

18 luglio Umbria

20 luglio Vasto (Ch) (Abruzzo) – Area Eventi Aqualand

21 luglio Molise

23 luglio Lecce (Puglia) – Piazza Libertini

24 luglio Molfetta (Ba) (Puglia) – Banchina San Domenico

27 luglio Matera (Basilicata) – Cava del Sole

29 luglio Follonica (Gr) (Toscana) – Parco Centrale

31 luglio Bellinzona (Svizzera)  – Castel On Air (Castelgrande)

2 agosto Treviso (Veneto) – Arena Della Marca

4 agosto Palmanova (Ud) (Friuli) – Piazza Grande

6 agosto Torbole sul Garda (Tn) (Trentino) – Foci del Sarca

25 agosto Castiglioncello (Li) (Toscana) – Castello Pasquini

27 agosto Olbia (Sardegna) – Olbia Arena

1 settembre Agrigento (Sicilia) – Valle dei Templi

3 settembre Siracusa (Sicilia) – Teatro Greco

5 settembre Taormina (Sicilia) – Teatro Antico

7 settembre Roccella Jonica (Rc) (Calabria) – Teatro Al Castello

11 settembre Milano (Lombardia)

13 settembre Milano (Lombardia)

14 settembre Milano (Lombardia)

17 settembre Pisa (Toscana) – Piazza Dei Cavalieri

21 settembre Roma (Lazio) – Cavea Parco Auditorium della Musica

23 settembre Roma (Lazio) – Cavea Parco Auditorium della Musica

24 settembre Roma (Lazio) – Cavea Parco Auditorium della Musica