Doppio ritorno per Le Capre a Sonagli: in digitale, con il brano ‘Capra pelada’, la loro personale reinterpretazione del celebre brano del Quartetto Certa, disponibile solo edesclusivamente sul loro sito, e dal vivo, l’8 aprile, ospiti del Live di Trezzo sull’Adda dei Punkreas. Originaria di Bergamo, la band ha da sempre esplorato i territori stoner folk, senza rinunciare a sporcarsi le mani con la psichedelia, i ritmi tribali e tutto ciò che significa punk, tra groove ermetici e derive rock schizofreniche. Dopo una lunga carriera, fatta di dischi e tour, ha deciso di sperimentarsi con un brano della tradizione italiana, ‘Crapa pelada’, conosciuta dai più grazie alla versione dei Quartetto Cetra e riportata recentemente all’attenzione del grande pubblico dalla serie Breaking Bad.
“Non useremo metafore belliche! Non torneremo in prima linea sul fronte del palco! Il brano non sarà una bomba atomica! Semplicemente -sottolinea la band- vogliamo rivedervi tutti. In questi anni, giorni ed ore, dove le emergenze si susseguono, dove la tensione sociale è palpabile, noi vogliamo toccarvi, assaporare la presenza amica del pubblico, degli addetti ai lavori e della musica partecipata. L’occasione ce la regalano gli amici Punkreas ed il mitico Live di Trezzo l’8 aprile. Noi l’occasione la cogliamo con un piccolo regalo, Capra Pelada una canzone gioco con cui ci siamo dilettati.

‘Capra Pelada’ “è la reinterpretazione caprina del famoso brano del Quartetto Cetra. Una canzone gioco -sottolineano Le Capre a Sonagli- con cui ci siamo dilettati con sperimentazioni sonore a briglie sciolte a 360° con l’intento di dare un sapore che ‘sa di capra’ ad un brano non composto da noi. L’idea è venuta mentre stavamo guardando Breaking Bad: il brano viene cantato da Gale (il chimico assoldato da Gus Fring) in una puntata della terza stagione. Si potrà trovare solo ed esclusivamente sul nostro sito internet. Non sarà disponibile su Spotify e in nessun altro store”.