(di Daniele Rossignoli) “Non ho ancora scritto una canzone su questa guerra, dateci tempo”. Questo l’unico commento ‘strappato’ a Francesco De Gregori in merito al conflitto in corso.. “Chi l’ha detto che se c’è una guerra devi cantare per forza?”, ha sottolineato De Gregori circa l’assenza di iniziative contro il conflitto da parte del mondo musicale (escluso Gianni Morandi che nei giorni scorsi ha intonato la sua ‘C’era un ragazzo…’ in piazza a Bologna). “Piuttosto che scrivere brutte canzoni sulla guerra e sulla politica è meglio stare zitti. Serve competenza per certe cose e io non ne ho abbastanza. Non riesco a dire nulla che non sia banale per cui -chiude così il discorso- preferisco non dire nulla”.