‘Insonnia’ (Il Piccio Records/Artist First) è il nuovo singolo dei Leda, la band marchigiana composta da Serena Abrami (voce, chitarra acustica, synth), Enrico Vitali (chitarre), Fabrizio Baioni (batteria, electribe) e Giorgio Baioni (basso). Estratto dal secondo album dei Leda in uscita a primavera, il brano vede la collaborazione del compositore Alessandro Apolloni che si è occupato dell’arrangiamento degli archi.
“Dietro la porta, di notte, il paesaggio è buio, un rumore lontano, una luce fioca, un’assenza che pesa al termine di sogni ingannevoli. Tutto è in sospensione nell’attimo che precede il concretizzarsi di qualcosa”, commenta la band in merito al singolo.
 
Nel videoclip, la cui regia è di Marco Di Battista, il contesto urbano della provincia, fatto di finestre e varchi tra architetture anni ‘70 e pavimenti di linoleum, diventa teatro per visioni dallo sguardo hopperiano e composizioni che invocano Magritte per le tonalità fredde, ambigue, antisentimentali, tipiche di un sogno. Su di esso si muovono i quattro componenti della band che scivolano attraverso le loro ombre, fluide nei cambiamenti della luce. L’“Insonnia” della canzone nasce da un’assenza e ci si perde nella solitudine, nei meandri di un agglomerato urbano molto simile a un’isola. Un corto circuito visivo che insinua dubbi nel reale attraverso il reale stesso.