‘A me di Roma piace il rap’ feat. Metal Carter (La Tempesta Dischi/Artist First) è secondo brano del nuovo progetto musicale nato dall’incontro tra Cor Veleno Tre Allegri Ragazzi Morti che dopo La Gente Libera’, pubblicato a inizio dicembre, prosegue così il percorso verso la pubblicazione, ormai prossima, dell’album frutto di questa inedita collaborazione artistica.

A me di Roma piace il rap’ racconta molto del nuovo disco. Con questo brano, Davide Toffolo, frontman dei Tre Allegri Ragazzi Morti, lancia lo slogan del titolo sul groove della ritmica northern soul che ha dentro tutta la sapienza e la storia del beatmaker Squarta e del bassista Gabbo. A ciò si aggiungono le parole di Grandi Numeri, voce dei Cor Veleno, che con il suo flow racconta uno spaccato della sua Trastevere. Il pezzo si chiude con l’incursione del death lord dell’hip hop romano: il sergente di metallo, Metal Carter, già Truce Boy e TruceKlan. Un frammento del suo brano ‘Piss Of’ (di prossima uscita sempre per La Tempesta Dischi) illumina un disegno sulla Roma contemporanea, cruda e violenta, ma realizzata da un fumettista horror della EC Comics. 

L’artwork del singolo anche per questa uscita è stato creato da Davide Toffolo, che ha rappresentato in una tigre mascherata la potente fusione tra le iconografie dei due gruppi.