“Vivere una vita all’interno di schemi o essere liberi?”. Questo è l’interrogativo cardine di ‘Clichè’, il nuovo singolo di singolo del rapper Alèm (Alessandro Minichino). Cliché è la voglia di aria diversa, nella musica come nella vita di tutti i giorni, negli aspetti politici e negli ideali che rendono l’Italia un enorme luogo comune, nei pregi e nei difetti. Il tutto visto con gli occhi di Alèm, rapper classe 1999.  Così si compie una divertente presa in giro dell’italiano medio e dell’intrattenimento Made in Italy, seguendo la voglia di ballare e non le regole prestabilite, in un moto di ribellione, che chiede qualcosa in piú.
“I toni allegri del brano -commenta Alèm- nascondono una vena amara, di delusione verso la società e una grande voglia di evasione, cambiamento e rivalsa. È anche un singolo che cerca di uscire dai canoni di un genere musicale, sperimentando e trovando influenze dance e pop rock”.
Il brano segue il filone avviato con il precedente ‘200 all’ora’, sia per testo che sound. Anche ‘Cliché’ è prodotto da Artigian Studio e si pone l’obiettivo di smuovere la generazione Z alla creazione di un futuro migliore.