“A volte i personaggi coincidono con dei marchi e secondo me Amadeus ha ragiunto in questo momento la cifra che le persone vogliono a Sanremo e questo è un elemento molto importante da tenere in considerazione”. Il direttore di Rai1, Stefano Coletta, nel corso della presentazione della nuova serie de ‘Il cantante mascherato’ (al via venerdì 11 febbraio), torna sull’ipotesi di un ‘rinnovo’ di Amadeus alla guida della prossima edizione del Festival di Sanremo.

Rispetto al successo di Sanremo “penso che dietro messa in scena sia stato assolutamente centrale il lavoro della direzione artistica. Penso -aggiunge Coletta- che non sarebbe stato questo Sanremo, non avrebbe avuto questo record storico di ascolti, se la selezione musicale non fosse stata quella che è stata perchè da lì inizia una narrazione composita che può rappresentare tutti e raggiungere la maggiore trasversalità”. Riguardo poi ad un ‘Amadeus quater’  “è chiaro che di fronte a certi risultati mettere da parte qualcosa sarebbe veramene sbagliato. Bisogna adesso far sedimentare tutte le emozioni, tutti pensieri .Lo stesso Amadeus deve riposare poi, a breve, ci incontrerempo e decideremo”.