“Gratitudine e affetto” da parte del Festival di Sanremo per il Presidente della Repubblica che oggi ha prestato giuramento per il suo secondo mandato. A lui si rivolge Amadeus in modo “irrituale”, per augurargli buon lavoro. “Lei è stato punto di riferimento e lo è stato anche oggi quando ha ricordato l’importanza della cultura, delle arti, del teatro, cinema e della musica” ha detto il direttore artistico e conduttore del Festival, rivelando anche un aneddoto: “nel 978 alla Bussola di Viareggio con sua moglie e suo fratello Piersanti era tra i fortunati dell’ultimo leggendario concerto di Mina”. E così gli dedica “Grande, Grande, Grande”, perché “questo è proprio quello che pensiamo di lei”