(di Daniele Rossignoli) “L’incertezza sembra essere diventata la normalità”. Giulia Molino, giovane cantautrice napoletana, scoperta da Maria De Filippi ad ‘Amici’, dopo aver pubblicato il singolo ‘Come le rockstar’, sta lavorando all’uscita del suo prossimo album nella speranza di poter tornare ad esibrisi dal vivo, con la consapevolezza, tuttavia, che tutto è ancora appeso ad un filo, quello della situazione sanitaria condizionata dalla pandemia. “Ci stiamo abituando a vivere in un certo modo -sottolinea Giulia Molino intervistata da IlMohicano– a dover rispettare molte restrizioni, sopratutto in campo artistico. E’ brutto da dire -osserva- ma ci siamo adattati alla situazione. La mia più grande paura è che non si ritorni alla vita di prima anche perchè abbiamo reso tutto così normale quello che normale non è. Non è normale aver paura di abbracciare un amico perchè magari è stato in contatto con un positivo. Non è normale vedere la paura negli occhi delle persone. Non è normale girare per le città deserte”.

Pandemia e lockkdown hanno, in qualche modo, condizionato la scrittura di Giulia Molino, facendo riaffiorare ricordi passati, come quello di un amore tossico vissuto anni fa: ‘Come una rockstar’, spiega “è nato poco meno di un anno fa. Mi sono ritrovata faccia a faccia con qualcosa che apparteneva al mio passato, un passato che a volte ritorna. Certe delusioni ti prendono lo stomaco e io dopo quell’esperienza avevo bisogno, tramite la musica, di liberarmi di quello che provavo. Probabilmente lo stato malinconico che stavo vivendo nel periodo del secondo lockdown ha influito a farla riaffiorare -osserva- a farmi tornare in mente quei ricordi”.

“Ci sono legami malati che ti annullano -spiega l’artista- che spengono, giorno dopo giorno, la tua luce. Ma devi scegliere di brillare, perché l’amore è energia, non una stanza buia in cui rinchiudersi a cercare le proprie colpe. Altrimenti, meglio stare soli e innamorarsi di se stessi, vivere al meglio la propria vita, come le rockstar”. il brano è accompagnato da un video che rappresenta il caos che vive nella mente di Giulia. E’ questo il motivo per cui barcolla tra le strade di una notturna e silenziosa Roma.