Un grandissimo successo ‘Pretty Woman’, il musical che nel 2021 ha fatto registrare, a livello italiano, il record di presenze e biglietti venduti a teatro. Tanto che oggi viene annunciata la ‘proroga’ dello spettacolo, di scena al Teatro Nazionale di Milano, fino a sabato 5 marzo. La decisione è stata presa ‘a grande richiesta’ dopo i ripetuti ‘sold out’ registrati nel periodo compreso tra ottobre e dicembre. “Quindi – spiega Matteo Forte, direttore dei teatri Nazionale e Lirico di Milano e amministratore delegato per l’Italia di Stage Entertainment – a partire da venerdì 11 febbraio, dopo una breve pausa di meritato riposo, la compagnia tornerà a esibirsi per altre tre settimane”. “Con questa decisione – aggiunge Forte – vogliamo dare anche un messaggio positivo al mercato e a tutto il settore. Così come siamo stati coraggiosi a Febbraio del 2021 a provarci in piena pandemia, investendo tempo e risorse per portare in scena questo musical, allo stesso modo oggi – nonostante una recrudescenza delle infezioni e quindi con molta incertezza, vogliamo dare un messaggio di forza e speranza all’intero settore che è in grandissima difficoltà. Proviamo a resistere  proponendo qualcosa che il pubblico ha dimostrato di apprezzare molto”.

Matteo Forte – ‘inventore’ in questi ultimi mesi della nuova piattaforma social ‘heArt’ (dedicata a tutti gli appassionati di spettacolo e arte)  – puntualizza quello che è il messaggio “forte, chiaro e inequivocabile” di questa decisione: “Se si propone uno show di qualità, con artisti preparati e un’organizzazione competente in grado di far rispettare le regole che garantiscono sicurezza all’interno del teatro, si possono ottenere risultati come questi. Che, lo assicuri, in tempo di pandemia sono inimmaginabili, ma se anche rapporti anche al periodo pre-Covid sarebbe stati, in termini di presenze e consenso, eccezionali”. “Il pubblico, mai come oggi – conclude – ha bisogno di un mix tra qualità e spensieratezza e ‘Pretty Woman’ è la sintesi perfetta di tutto ciò”.