(di Maria Elena Molteni)

Andare ‘fuori moda’ e poi fare tendenza. ‘Mettere in scena’ le canzoni. Ogni volta che si sale sul palcoscenico. C’è un pensiero, un progetto, una rappresentazione ogni volta che Achille Lauro sale sul palco. Proprio come un regista che studia un videoclip, molto più che un travestimento, per il quale si chiede la collaborazione di uno stilista. E in effetti accanto ad Achille Lauro si è messo in gioco uno che la moda l’ha trasformata veramente. Piaccia o meno, Alessandro Michele, che di Gucci è direttore artistico, ne ha stravolto il linguaggio, la sua stessa grammatica. E’ quasi una corsa a cavalcare, se possibile anticipare, nuovi stilemi. Mai fermarsi, in ogni caso, è il comandamento. Finché si può. Per scoprire i confini l’artista si rifugia cinque mesi su “un’isola deserta”. Non sappiamo esattamente quale. Ma lì costruisce uno studio ad hoc dal quale esce con 7 nuove bonus track che concludono l’ultima opera, naturale prosecuzione del percorso fatto con 1969. Tra queste c’è anche ‘Domenica‘, il brano che Achille Lauro porterà in gara al settantaduesimo Festival di Sanremo. Nel frattempo, sottolinea l’artista, “il mio è stato un percorso discografico incredibile, incredibile che mi dà la possibilità di proporre album fuori moda e di fare tendenza”. “Oggi più che mai sento di avere una squadra perfetta, che mi consente di andare oltre”. E andare oltre per Achille Lauro, “non significa trasgredire o infrangere le regole, ma fare qualcosa di più: progredire e non ripetersi per non ristagnare la mia zona comfort”. Infatti a Sanremo l’artista porterà un pezzo dal sound pop (il sound), dopo l’ultra punk Rolls Roys. Con lui, l’Harlem Gospel Choir, uno dei cori gospel più famosi al mondo. E non poteva mancare il metaverso nelle sperimentazioni di Achille Lauro: sarà il primo in Europa, preceduto a livello mondiale solo da Travis Scott, Lil Nas X e Ariana Grande, a sperimentare e raccontarsi in Roblox con un evento nella terza dimensione che mette insieme fashion e musica. Gli utenti che parteciperanno potranno essere Lauro, vestirsi come Lauro, comunicare con Lauro e vivere la sua musica in maniera innovativa con le logiche del gaming. Nella serata delle cover del 4 febbraio a Sanremo canterà Sei bellissima con Loredana Bertè. E da venerdì 11 febbraio sarà disponibile l’album Lauro – Achille Idol Superstar, nuova edizione dell’album Lauro.