Il videoclip di ‘Benedetto l’inferno’ (Columbia Records/Sony Music Italy), nuovo singolo di CanovA feat. Gianna Nannini e Rosa Chemical, prodotto da Martino Benvenuti/Think Cattleya e diretto da Alex Avella, ci fa precipitare direttamente nell’inferno di CanovA, Gianna e Rosa: citando i classici dell’horror, l’inferno è una villa ottocentesca immersa nel rosso delle delle fiamme e nel nero del buio. Una danza isterica che completa un brano che ci ha piacevolmente posseduti: “sia benedetto l’inferno, se l’inferno sei tu”.

“Parte dell’idea del moodboard del video – commenta il producer – l’ha data proprio Rosa, citando ‘Suspiria’ e tanti altri film horror del passato. Il trucco, i colori e la figura della danzatrice ci sono piaciuti così tanto che il frame della copertina deriva proprio da qui e ricorda volutamente la locandina del film di Dario Argento“.

‘Benedetto l’inferno’ prende vita dall’incontro tra il producer, la regina del rock e uno degli artisti più poliedrici e richiesti degli ultimi anni. CanovA ha messo insieme due anime esplosive, a prima vista molto diverse, che hanno generato un testo provocante ed esplicito, una traccia passionale che non potrà che travolgere qualsiasi ascoltatore. Rosa Chemical ha contribuito anche graficamente alla realizzazione del singolo, ideando e disegnando, insieme a Store, la cover del brano.

‘Benedetto l’inferno’, spiega CanovA “è nata a fine settembre nel mio studio milanese. Avevo in testa di organizzare il folle incontro tra Gianna e Rosa, due rockstar molto diverse tra loro. ​​Ed è proprio nel fuoco del rock che le loro anime sporche si abbracciano e benedicono l’inferno, in un’armonia imprevedibile ma naturale, ironica, sensuale e maledetta. Con la mia produzione ho cercato di creare un terreno musicale fertile per questa collaborazione inaspettata”.