Immobile a bordo piscina

Molestato dal silenzio

Il prato consumato dai bagliori della sera

Sono nudo, strafatto d’eleganza

Solo in questo mondo che mi illude e

Che mi fa soffrire

Io vivo nello scandalo

Nell’immoralità

Che solo io non riconosco mai

Io messo sempre all’angolo

Da questa vanità

Che sarà ancora qua quando tornerai

Se mai tornerai…

Immagini di una notte pazza

Già svanite con le stelle

Masticato dai pensieri, “Cosa ho combinato ieri?”

Oggi sono nudo, nella mia irrilevanza

Solo al mio spettacolo

In quarta fila ad applaudire

Io vivo nello scandalo

Nell’inattualità

Che solo io non riconosco mai

Io messo sempre all’angolo

Da questa vanità

Che sarà ancora qua quando tornerai

Se mai tornerai…

(…)

Io vivo nello scandalo

Nell’immoralità

Che solo io non riconosco mai

Io messo sempre all’angolo

Da questa vanità

Che sarà ancora qua quando tornerai

Se mai tornerai…