E’ in rotazione radiofonica ‘E allora tu’, il nuovo singolo della band emiliana Flexus, contenuto nell’album ‘Le orchestre non suonano più’. Il brano si apre a colpi di tuba, trombe e bombardino della Banda Bignardi di Monzuno, portando il cantautorato dei Flexus a sondare nuovi territori sonori divisi tra ritmi balcanici e ska. Il videoclip che accompagna l’uscita si muove su una suggestiva atmosfera felliniana, girato su uno scuolabus in viaggio tra i colli bolognesi di Monzuno e Borgo Colle Ameno di Sasso Marconi, in un contesto giocoso, quasi fiabesco, allegro e variopinto.
L’album ‘Le orchestre non suonano più’, da cui è estratto il nuovo singolo, è il frutto di oltre un anno di lavoro e di diverse collaborazioni e, a proposito di ‘E allora tu’ i Flexus spiegano che “è un modo originale per raccontare quel periodo carico di emozioni e aspettative che ogni genitore ha vissuto prima di poter abbracciare per la prima volta il proprio/a figlio/a. La vita prima della vita, una boccata d’aria fresca”.

I Flexus sono: Gianluca Magnani (voce, chitarra), Daniele Brignone (basso) ed Enrico Sartori (batteria). La band emiliana ha all’attivo sette album e centinaia di concerti in Italia e all’estero. Vanta numerose collaborazioni con importanti artisti del panorama nazionale sia in ambito musicale che teatrale. Le loro sonorità si rifanno alla nuova scuola d’autore con sfumature pop, rock e folk, toccando spesso temi sociali e culturali.