Sei paradossalmente gioia terapia

Seduta sei mia

Ballava la polizia

Fammi correre

Togli le ombre che

Che si mi hai già superato

Occhi a palla

Non si scappa

Ho già abbassato la guardia

Il caldo pendeva e noi

Facciamo uscire un po’ troppo e poi

Del resto non ti riconosco

Io scontroso mi sposto

Lo so non è proprio il mio

Urlando ancora contro il tuo dio

Anche se per te è più lieve

Abbraccia forte chi teme

Sai è come leggere un libro dalla fine

Non ho capito l’inizio e tu?

Strano yoo hoo

Mi hai insegnato a guardare in alto

Pensare in alto

Pensare all’altro, all’alto

Vedere cosa sta più in alto

Non fa più male che cadere dal basso

Ma io per te dove sto?

Il caldo pendeva e noi

Facciamo uscire un po’ troppo e poi

Del resto non ti riconosco

Io scontroso mi sposto

Lo so non è proprio il mio

Urlando ancora contro il tuo dio

Anche se per te è più lieve

Abbraccia forte chi teme

Mordi più forte io non mi scosto

Brucia ma almeno rimane addosso

Facciamo come l’autunno

Cadiamo che forse è meglio.

Sì il caldo pendeva e noi

Facciamo uscire un po’ troppo e poi

Parcheggio sotto i tuoi piedi

Mi stendo credo mi vedi.