È in radio e disponibile in digitale ‘Parole di vetro’, il brano d’esordio di Ditta Marinelli, duo romano formato da Alessandro Marino (compositore, vocalist e front man, classe 1998) e Fabrizio Belli (chitarrista e autore, classe 1997), figli del rock inglese e del cantautorato, che si distinguono per il loro stile con testi mai scontati e un sound in continua sperimentazione ed evoluzione.

Arrangiato e prodotto da Matteo Costanzo, scritto e composto da Alessandro Marino e Fabrizio Belli, prodotto da Bollettino Edizioni Musicali e distribuito da Artist First, ‘Parole di Vetro’ è un viaggio introspettivo alla ricerca del proprio ‘Io’, diviso tra la voglia di rivalsa e l’ansia per il futuro.

‘Parole di Vetro’, spiega il duo “è una lettera a se stessi, nata da un periodo difficile per noi in cui la voglia di rivalsa e l’ansia per il futuro ci annebbiavano la vista. Il singolo racconta il conflitto che c’è in ognuno di noi tra il lato sobrio e composto e quello ebro e confusionario, ma libero. Nella canzone riflettiamo anche sui giorni nostri, in cui la maggior parte delle persone si barcamena tra il desiderio di stabilità e la paura di sacrificare la propria personalità o la propria libertà in vista di un futuro migliore”.

È online anche il video, diretto da Federica Lecce con la direzione di produzione di Rodolfo Mannara. Nel videoclip, con scene di vita quotidiana tra le vie di Bologna, viene rappresentata la relazione tossica e instabile di due giovani ragazzi, due personalità opposte che simboleggiano i lati del carattere dell’uomo più conflittuali. Lei (Irene Dall’Olio), spirito libero e privo di inibizioni ammalia e incanta il suo partner (Alessandro Marino) più moderato e riflessivo. Il video si chiude con un finale aperto sulla scelta del protagonista che deve decidere se continuare o meno a coltivare questa storia d’amore.

 

Photo credit: Guido Leon