E’ disponibile in tutti i digital store ‘Nostalgia’, il nuovo EP di Inarte.Teo. Il brano racconta l’ultimo anno vissuto da Inarte.Teo, un viaggio nei pensieri dell’artista che descrive alla perfezione il periodo appena passato. Negatività e pesantezza sono le parole chiave che espongono il suo ultimo lavoro. Il viaggio parte da ‘Nostalgia’, il primo estratto, nonché la Title Track dell’Ep. “È davvero difficile capire che a volte la causa del tuo malessere sei te stesso”, sottolinea il cantante.
Si prosegue con ‘Paranoia’, un titolo che è una garanzia, e con ‘California’, un pezzo spensierato che vanta la collaborazione con Uale. L’Ep si chiude con ‘Dejavu’ e ’24/7′. Due brani ancora più pessimisti di tutti gli altri: ‘Dejavu’ è un brano con struttura, sonorità e linee complesse,  ’24/7′ è un brano acustico.
Inarte.Teo, all’anagrafe Matteo Salvi, è un cantante classe ‘99 della periferia capitolina. Si appassiona alla musica in tenera età quando gli venne regalata la sua prima chitarra, un elemento che risulterà caratterizzante e presente nelle produzioni future. Il suo start all’interno del mondo della musica comincia all’età di 13 anni, dopo diversi anni passati a studiare chitarra in un accademia vicino al suo quartiere, dove comincia la militanza di alcuni gruppi della scena Metalcore romana. Questo percorso musicale lo porterà successivamente a prendere delle lezioni di canto moderno.
Nel 2019, a causa di alcune esigenze, decide di abbandonare il mondo della scena Core per cimentarsi in un nuovo genere che denominerà Urban Pop. Questa nuova impronta musicale sarà affiancata dal suo produttore Madd3e con cui scriverà il suo primo singolo ‘Frammenti’ e il suo primo Ep ‘Nostalgia’.