Si intitola No Stress’  il singolo frutto della collaborazione tra il rapper friulano Il Guru e la cantante rap-reggae Miss Fritty. Il brano è la sintesi di mondi apparentemente distanti, ma che si uniscono in una fresca hit estiva, capace di mettere in risalto tutte le caratteristiche che rendono unici i due artisti.
La regia e il montaggio del videoclip sono a cura di Fabio Denigro.
Italo-colombiano di stanza a Udine, Il Guru, dopo il singolo Udine 2.0′, torna sulla scena con una hit estiva, ma a modo suo, lasciando libero sfogo alla componente latina delle sue origini, che vanno ad intrecciarsi con la versatilità linguistica e musicale di Miss Fritty, nome di spicco della scena rap-reggae da Bari Vecchia fino a Londra, in un mix di accenti, lingue, dialetti e rime che uniscono l’Italia da Nord a Sud, con un occhio di riguardo a Londra e alla Giamaica.
‘No Stress’ è una spensierata ma intensa canzone estiva, un brano da concerto ma anche da club, divertente e ballabile ma non per questo banale o povero di contenuti: nell’estate della ripartenza dopo i drammi legati alla pandemia da Covid-19 i due artisti si impegnano a trasmettere energie e vibrazioni positive, senza discostarsi però dall’aggressività sul beat che li ha sempre contraddistinti.
La Produzione è frutto della collaborazione tra Jamie Fields, producer di Milano classe 1993 ma anche lui friulano di nascita, già beatmaker di ‘Udine 2.0’, e Zizzed, MC, Produttore e DJ già noto per il progetto Reset! e per numerosissime collaborazioni, tra cui ‘Wake Up!’ di Rocco Hunt in gara al Festival di Sanremo 2016.
Il Guru (nome d’arte di Antony Pali) nasce a Udine nel 1988 , e inizia a fare rap a 17 anni nella provinciale realtà friulana. Trasferitosi a Milano collabora con Mr. Data di Alucina Records per lo street album ‘Sangue Nero’, che viene pubblicato da Glory Hole Records, insieme ai suoi due seguenti lavori: ‘Cemento Verde’ prodotto da Kappah e il mixtape ‘Bombe a Mano 3’.

Nel 2019 pubblica ‘Panini 90’ in collaborazione con Zizzed, l’anno seguente seguono i singoli ‘Amami’ e ‘Udine 2.0’, entrambi prodotti da Jamie Fields.