Torno a casa e mi chiedo come sto
Sento un movimento strano nel petto
Sento le mie guance bruciare
Il fuoco scende e si espande
Mi domando è un momento
Ma sprofondo nel pavimento

È come un fulmine
Sì come la luce che di colpo si accende
La corteccia muore e va via la ruggine
Effetto sette nani
tu Biancaneve
Io fatta di te
Più il freddo non c’è
Io fatta di te
Il caldo assale
Io fatta di te
Il freddo non c’è
Io fatta di te
Il caldo assale

Ecco che poi ci ripenso
È stato solo un secondo
È bastato il tuo sguardo
Più curioso del vento
Sei arrivato dal futuro
Prima non eri nessuno
Ora se un bisogno
Ti prego resta ogni giorno

Sento le mie guance bruciare
Il fuoco scende e si espande
Mi domando è un momento
Ma sprofondo nel pavimento

È come un fulmine
Sì come la luce che di colpo si accende
La corteccia muore e va via la ruggine
Effetto sette nani
tu Biancaneve
Io fatta di te
Più il freddo non c’è
Io fatta di te
Il caldo assale
Io fatta di te
Il freddo non c’è
Io fatta di te
Il caldo assale

Ti vedo sempre più vicino
Ti sento anche se non voglio
Ti vedo con me in un sogno
Ti sento anche se non voglio
Mi piace come sei sicuro
Fatta di te lo assicuro
Ora non si torna indietro
Come sarà è un mistero

Non mi spiego come
Hai lasciato il segno
Sopra questo acciaio

È come un fulmine
Sì come la luce che di colpo si accende
La corteccia muore e va via la ruggine
Effetto sette nani
tu Biancaneve
Io fatta di te
Più il freddo non c’è
Io fatta di te
Il caldo assale
Io fatta di te
Il freddo non c’è
Io fatta di te
Il caldo assale