Sai che
quando penso a te
sale l’umore come d’estate
le parole spiaggiate
come onde del mare
fa bene ma una parte di me ha ancora voglia di te
tu che hai una voglia che sa di caffè
tra le tue curve strette
mille sigarette
ma poi ci casco ancora

la confusione
ma non ci torno a casa non ho ancora un piano
faccio un salto da te
faccio un salto da te

Ora
con gli occhi tu mi vuoi mangiare
non stiamo fermi a litigare
che non ci passa più
Ora, ora con le mani
tu mi puoi svelare
e mi fai stare bene tanto
il tempo di un ultimo giro mi gira la testa
scusami se lo vuoi usami una volta ancora
sotto un cielo solero quando ci sei tu
la musica ci fa ballare
e non ci passa più

Ma due come noi no non riescono a stare da soli

e poi ci sentiamo più soli in mezzo a tutti gli altri
due come noi no non riescono a stare lontani
e si riconoscono ancora in mezzo a tutti quanti
e sono in macchina di notte e vado piano
passo un pezzo alla radio
sembra che parla di te

Ora
con gli occhi tu mi vuoi mangiare
non stiamo fermi a litigare
che non ci passa più
Ora, ora con le mani
tu mi puoi svelare
e mi fai stare bene tanto
il tempo di un ultimo giro mi gira la testa
scusami se lo vuoi usami una volta ancora
sotto un cielo solero quando ci sei tu
la musica ci fa ballare
e non ci passa più

Ti ricordi chiusi in casa
sognavamo questa estate
come ombre nella notte a rincorrerci nel mare
ora, ora e con le mani
tu mi puoi sfiorare per davvero

Il tempo di un ultimo giro mi gira la testa
scusami se lo vuoi usami una volta ancora
sotto un cielo solero quando ci sei tu
la musica ci fa ballare
e non ci passa più