‘Lacrima di Luna, n.1’ è il primo singolo da solista di Casablanca, già frontman dei Vinile.
Questo brano rappresenta la prima tappa di un lungo viaggio tra mente e corpo, attraverso sensazioni ed emozioni. È il racconto di un momento molto specifico vissuto dall’artista, che ha comportato un forte dolore, vissuto in solitudine, e una crisi che ha però portato alla nascita di un progetto che mette al centro la persona e l’artista Casablanca. L’intento sonoro è quello di unire al cantautorato italiano le atmosfere più emozionali della black music. Il titolo ‘Lacrima di Luna, n.1’ nasce dal grande amore che il cantautore prova per la Luna e raffigura una sfumatura della malinconia, qui intesa come spinta verso il flusso creativo, verso la musica.Casablanca, pseudonimo d’arte di Giovanni Fumiani, è un cantautore classe ‘98 nato a Venezia e trasferito a Bologna nel 2017 per proseguire la sua formazione musicale. Avvicinatosi al mondo della musica molto presto, ha avuto la possibilità di studiare chitarra, canto, sassofono e pianoforte dall’età di 7 anni. Dopo diverse collaborazioni con vari musicisti della sua zona, nel 2013 nascono i Vinile, band con cui ha sviluppato un progetto che mescola il rock psichedelico al soul ed al blues.
Il gruppo, oltre ai molti concerti e festival, nel 2018 ha partecipato al concorso mondiale ‘Voice of Astana’ (Kazakistan) rappresentando l’Italia durante la kermesse e nel giugno dell’anno seguente ha preso parte alle finali del 32° festival di Sanremo Rock, all’interno del teatro Ariston.

Da sempre appassionato alla grande storia della musica italiana e alle sonorità legate alla black music, dal jazz all’R&B, per molti anni tiene nel cassetto il suo sogno di mescolare queste influenze in un progetto musicale capace di rappresentarlo a pieno. Nel 2020, con l’arrivo della pandemia e le conseguenti restrizioni, Casablanca riesce a trovare del tempo per concentrarsi su sé stesso, riuscendo a mettere a fuoco la propria identità musicale. Lo stesso anno inizia a scrivere nuova musica con un’anima differente, ‘una luce di colore diverso’.
Il progetto rappresenta tutte le tematiche a lui care: la sua storia, l’amore per la Luna e per
l’universo che la circonda, il suo modo di vedere il mondo e le proprie emozioni. Casablanca stesso lo definisce “un viaggio dentro al cosmo della mente”, capace di coinvolgere tutto ciò che, a suo parere, deve essere veramente coinvolto per fare musica. L’artista è autore, compositore e produttore di tutti i suoi brani, nei quali collabora anche con diversi musicisti e amici.