Dopo l’esperienza a X-Factor e la recente stesura della colonna sonora del videogame ‘Daymare 1998’, tornano le sonorità pop, elettroniche e orchestrali degli In The Loop, con una nuova cover,  ‘Onde’, di Alex Baroni, come al solito reinterpretata seguendo quello che è lo stile del duo Dopo la reinterpretazione di brani storici quali ‘Una giornata uggiosa’, ‘Heroes’ e ‘Whole lotta love’, oltre a ‘Tu sì ‘na cosa grande’ e ‘Black hole sun’ (proposte all’interno di X-Factor), gliIn The Loop hanno da poco terminato le registrazioni del primo album di inediti, di prossima pubblicazione.
Il duo, composto dai cantanti e polistrumentisti Alessandro Galdieri Valentina Schiavo, commenta così la scelta di passare dalle cover agli inediti, scegliendo ‘Onde’ come ultimo tassello del loro percorso fino ad oggi:
“1998 -ricorda Alessandro- è una di quelle calde e colorate estati italiane, e nell’aria risuonano i brani del Festivalbar, che ogni anno ci regalava la colonna sonora per le nostre notti trascorse in giro con gli amici, con quel senso di spensieratezza e di libertà. Quell’anno partecipava anche Alex con la sua ‘Onde’, che divenne immediatamente il brano che caratterizzò l’estate di migliaia di italiani, e non solo. Oggi, con la nostra versione, vogliamo provare a far rivivere quella sensazione e a far conoscere a chi è un po’ più piccolo uno dei giganti della nostra musica che, quell’anno, entrò definitivamente nella storia della canzone italiana”.
Per Valentina “Alex era… anzi, è, una delle voci che ha influenzato il modo di cantare e di ‘sentire’ la musica di tantissime persone, compreso il mio. Non ho potuto ‘viverlo’ durante la sua carriera, ma la sua eredità deve essere ricordata. Appena abbiamo iniziato le registrazioni il nostro sound si è subito sposato con la melodia del brano, ed è stato decisamente emozionante”.
Il brano è stato arrangiato e registrato da Alessandro Galdieri e masterizzato presso gli Hexagonlab Studio da Edoardo Di Vietri. Al brano si accompagna un video, girato interamente su iPhone 12 Pro, ambientato nei pressi della scogliera di Marina di Ascea (SA), nel Cilento, girato dagli stessi In The Loop in collaborazione con Naest Design e Valentino Manganelli.