(di Maria Elena Zannini) Il cantante spagnolo-tedesco Alvaro Soler torna sul panorama musicale italiano con il singolo ‘Magia’, a introdurre quello che sarà il nuovo album in uscita il 9 luglio. Il brano, che arriva dopo un anno di pausa, dettata anche dall’arrivo della pandemia, parla proprio di riscoperta del valore della vita e delle piccole cose che la rendono bella, “Durante la quarantena molti fra noi musicisti avevamo perso il senso del nostro lavoro” racconta intervistato da Il Mohicano Alvaro Soler, “però la musica durante la quarantena ha anche recuperato importanza, e in molti mi chiedevano di tornare a cantare, soprattutto i miei fan italiani. Questa motivazione mi ha fatto creare Magia”.
Rispetto al fatto che in molti in Italia vedano in lui un ‘portatore d’estate’, il cantante scherza raccontando di come lo scorso agosto abbia ricevuto numerose richieste dai fan, “voi sapete che si dice che durante l’estate mi ‘scongelano’ per portare una nuova hit, questa ironia italiana mi diverte tantissimo”. Con il singolo Soler vuole parlare di un concetto di magia diverso dal solito, si tratta infatti di tornare ad apprezzare la bellezza delle piccole cose, “la magia si può trovare ovunque, soprattutto adesso – spiega – la magia è tornata alle cose più piccole. Penso all’abbraccio dato a mia sorella dopo che non ci vedevamo da tanto tempo o all’amore per il cibo che avete in Italia o in Spagna”.
Il cantante racconta che insieme all’album, a luglio, uscirà anche una nuova canzone, “girerò un video a breve a Barcellona per il prossimo singolo, sarà bello, una storia parallela a ‘Magia’ ” e aggiunge “Io non mi pongo il problema di lanciare i miei singoli in estate, è una cosa che segue ogni cultura, ogni paese adatta a modo suo il pezzo”.
“Mi ritengo molto orgoglioso di non essere cambiato in questi anni di successo” racconta ancora Alvaro Soler quando si parla dei sei anni di lavoro che sono passati dal lancio di ‘El Mismo Sol’. In merito alla possibilità di tornare a suonare dal vivo e di fare un tour in Italia, “ho un concerto fissato per il 25 giugno a Barcellona -precisa – che ho rimandato dall’anno scorso, in Germania stiamo organizzando dei concerti formato ‘pic-nic’, che si tengono in un prato dove ci esibiamo. Il mio obiettivo è anche quello di dare lavoro al mio team il più possibile. Per l’Italia l’unica cosa per ora abbastanza sicura è l’avvio di un tour nel 2022 a marzo a Milano e Padova”.
Anche dietro al videoclip girato per il lancio di ‘Magia’ c’è un messaggio che il cantante tiene molto a diffondere, “avrei voluto girarlo in Costa Rica o a Tenerife, ovviamente non è stato possibile, quindi sono rimasto a Berlino e -scherza- abbiamo ricreato tutto in studio perché per me era importante ci fosse la natura, l’acqua. Io sono nato col mare e ci tenevo. C’è molta natura nel video perché in quarantena ho realizzato come quando siamo rimasti in casa, natura e animali si siano riappropriati dei loro spazi, e io stesso ho voluto dare loro spazio e diffondere questo messaggio”.
Il singolo sta avendo un grande successo in radio e nelle piattaforme digitali e l’artista ringrazia il pubblico italiano, che l’ha ispirato e accompagnato fuori dal suo momento di pausa, portandolo a creare un pezzo che potesse in qualche modo dare inizio alla primavera.