È online il videoclip di ‘Falena’ (Bianca Dischi/Artist First), il nuovo singolo di Monorene, il primo dopo la firma con Bianca Dischi. A proposito del video, illustrato e animato da Gabriele Granocchia, “le falene vivono di notte -commenta l’artista- e percepiscono ogni fonte di luce come una piccola luna: si avvicinano, anche troppo, e si fanno del male bruciandosi. Ma nonostante questo sono irrimediabilmente attratte e non possono fare a meno di girarci intorno. Così è la gente che viene attirata dai sentimenti, dall’amore, che il più delle volte porta al dolore. Ma è difficile sfuggire ad emozioni così forti, e nonostante le nostre esperienze abbiamo sempre voglia di  buttarci a capofitto e accettare la sfida”.

Il brano, scritto dall’artista stesso, prodotto da Airo&Nobu, parla infatti di paure e debolezze: la ‘Falena’ rappresenta il presentimento di un sentimento che si nasconde al buio e poco a poco trova il coraggio di vivere anche sotto la luce. È la paura di guardarsi negli occhi, smascherando le troppe debolezze di cui siamo fatti. È l’inizio dell’amore, il pontile di un castello fortificato che si abbassa, diventando vulnerabile all’attacco.

Giovanni Marco Cannone è Monorene, di nome e di fatto. Nasce nell’assolata Puglia ed è qui che inizia il suo percorso musicale, studiando pianoforte classico e, in seguito, si avvicina a generi musicali contemporanei accostandoli al canto. Suonare in giro per locali lo spinge a maturare una passione che congiunge talento e ‘divertentismo’ da mostrare sul palco. Lascia la Puglia e giunge a Roma nel 2019, scegliendo la metropoli in quanto capitale del filone ormai plasmato e affermato quale la scena ‘indie’, avvicinandosi così al genere ripercorrendone i luoghi e le sonorità. Il primo singolo che pubblica è ‘Nostalgico’ a luglio del 2020. Nei mesi successivi consolida la sua collaborazione con Claudio Bruno e Gabriele Roia (dei Gazzelle) che diventano il suo team di produzione e con cui realizza il nuovo singolo ‘Dicono’ uscito a ottobre dello stesso anno.

Photo credit: Vanessa Francia