(di Maria Elena Zannini)

Fresca della vittoria del Golden Globe per la miglior canzone originale, ‘Io sì’ (Seen), tratta da ‘La vita davanti a sé’ di Edoardo Ponti con protagonista una bravissima Sophia Loren, Laura Pausini torna sul Palco dell’Ariston e si emoziona di nuovo. proprio come quando, la prima volta, vinse con ‘La solitudine’ nel 1993.  A introdurla Fiorello che propone une versione della canzone arrangiata su Bohemian Rapsody dei Queen.  Sontuosa, in Valentino, avvolta in un lungo mantello di lustrini luminosi, la Pausini si commuove pensando al sostegno della sua amata Italia, “Non ho vinto da sola, ha vinto tutta l’Italia”.  “Questo film – dice – porta un messaggio di integrazione e uguaglianza, è stata la chiave che ha dato un battito diverso al mio cuore”.