Mi sono chiesto come si può andare
Nel posto in cui non ci si può arrivare
Mi sono detto “Si fa così”
Ma ero cosciente di poter sbagliare
E ho ritrovato la felicità
Con una bussola tarata male
Ho nascosto la mia paura
Per venirti poi a cercare
Come l’estate, come la neve
Come una strada con gli ostacoli, purché sia breve
Come un sospiro nel costato, è andato giù
Questo dolore immaginario che mi lasci tu
Come il pane, come il piacere
Come il sapore del vino dentro al bicchiere
Ho preso a schiaffi la mia dignità
Semplicemente per tornare qui da te
Io voglio stare con te, voglio stare con te
Voglio amarti per tutta la vita e portarti in America
Voglio stare con te, senza un filo di logica
E ho tradito la mia libertà
Per la paura di restare solo
Ho fatto i conti con ogni errore
Per sentirmi un uomo nuovo
Come l’estate, come la neve
Una ferita che si è chiusa, ma resta lieve
Ho rinnegato la mia ingenuità
Semplicemente per tornare qui da te
Io voglio stare con te, voglio stare con te
Voglio amarti per tutta la vita e portarti in America
Voglio stare con te, senza un filo di logica
E svegliarti ogni giorno però come fosse domenica
E svegliarti ogni giorno però come fosse domenica
E svegliarti ogni giorno però come fosse domenica
E svegliarti ogni giorno però come fosse domenica