(di Daniele Rossignoli) ‘Unica’, è il titolo del nuovo album di Ornella Vanoni, in uscita il 29 gennaio, titolo più che mai azzeccato per un’artista che, a 86 anni, si ripropone con un disco di inediti, in cui ha messo mano anche negli arrangiamenti, interpretato con freschezza, vitalità e molto divertimento. “Probabilmente -osserva la cantante- sono l’unica al mondo che a questa età realizza un disco di canzoni nuove, e la passione, unita alla risata, è il bello di fare musica”.

Prodotto da Mauro Pagani per la Bmg, l’album è stato anticipato nelle scorse settimane dal singolo ‘Un sorriso dentro al pianto’ (composto da Francesco Gabbani e cofirmato da Pacifico e dalla stessa Vanoni) contiene 11 tracce, 3 duetti (con Virginia Raffaele, Carmen Consoli e Fabio Ilacqua, che firma 5 brani e ha curato tutti gli arrangiamenti), collaborazioni speciali e straordinarie sorprese, a cominciare da ‘Arcobaleno’, canzone composta per Ornella Vanoni da Giuliano Sangiorgi, che esce nello stesso giorno come nuovo estratto dall’album, accompagnata da un videoclip girato fra le calli e i canali di una Venezia deserta e dai colori rarefatti.

L’album appare in tutta la sua eleganza, sia nella forma che nei contenuti, eleganza che però, come confessa la stessa Vanoni per quanto riguarda il vestire “comincia a darmi un po’ fastidio. Basta con questa eleganza -si lascia andare Ornella Vanoni nel corso della presentazione dell’album- che secondo me crea una barriera con il pubblico, una limitazione. Troppo elegante? Ma io non sono mai vestita così -sottolinea- a me piacerebbe andare su un palco con le sneakers su un abito da sera magari anche con un buco da qualche parte. Siamo sicuri che tutta questa eleganza aiuti o non ci allontani?”, si chiede l’artista che poi spiega di avere in mente un progetto tutt’altro che ‘elegante’ “che seguo da un anno e mezzo” e che potrebbe vederla collaborare con un rapper “milanese e anche un po’ arabo, il “cui nome inizia con la ’emme'”.

Un album nato anche con quell’entusiasmo che, osserva “non dobbiamo mai farci mancare. In questo momento difficile -aggiunge- dobbiamo sopravvivere cercando di non ammalarci di testa senza ammalarci di testa. C’è tanta gente che soffre tantissimo questa pandemia e va dallo psicologo, soffre all’idea di non poter uscire. Io esco lo stesso, cerco di stare attenta ma non sono terrorizzata anche perché, se sei terrorizzato vivi male. Nella tragedia -prosegue- non ci resta che ridere”.

Quanto a quello che sta succedendo sul fronte politico “mi fanno violentemente incazzare anche se poi mi trattengo altrimenti mi viene un colpo al cuore. Mi incazzo -spiega- perché non è possibile avere dei non politici al governo. Dall’esterno sono sicura che ci vedono come dei matti e forse è anche per quello che non ci danno i vaccini, sono insicuri di questo paese e noi siamo più insicuri degli altri. Meno male -sottolinea- che c’è un bel disco che ti tira su. Basta poco all’essere umano, se è capace di accogliere tutto quello che arriva. Basta una giornata di sole per essere di buon umore”.

Quanto alla promozione dell’album, Ornella Vanoni dovrebbe essere tra gli ospiti del Festival di Sanremo anche se, tiene a precisare “non ho ancora ricevuto nessuna mail”. Di una possibile tournée “non se ne parla proprio, neanche morta” precisa mentre invece “mi piacerebbe fare un concerto con Gino Paoli“.

Nella prima tiratura del CD, che è solo in formato deluxe, è presente la bonus-track vocale ‘Un tè allo specchio’, ironico ‘divertissement’ a ulteriore prova dell’intesa che lega Ornella a Virginia Raffaele. Gli unici brani disponibili anche in streaming sono invece ‘Arcobaleno’ e ‘Un sorriso dentro al pianto’.

Tracklist di ‘Unica’: 

  1. ‘A passo lieve’ strumentale (di Mauro Pagani)
  2. ‘Specialmente quando ridi’ (di Fabio Ilacqua e Ornella Vanoni)
  3. ‘Arcobaleno’ (di Giuliano Sangiorgi)
  4. ‘Isole viaggianti’ (di Fabio Ilacqua)
  5. ‘Carezza d’autunno’ con Carmen Consoli (di Carmen Consoli)
  6. ‘Nuda sull’erba’ (di Fabio Ilacqua e Ornella Vanoni)
  7. ‘Tu/Me’ con Virginia Raffaele (di Fabio Ilacqua e Ornella Vanoni)
  8. ‘La mia parte’ con Fabio Ilacqua (di Fabio Ilacqua)
  9. ‘Inizio’ (di Pacifico)
  10. ‘Un sorriso dentro al pianto’ (di Francesco Gabbani, Pacifico, Ornella Vanoni)
  11. ‘Ornella si nasce’ (di Renato Zero, Adriano Pennino)
  12. ‘Un thè dietro allo specchio’ con Virginia Raffaele (bonus tracksolo nel CD DELUXE ltd.edition)