Nell’oscurità nella luce del giorno
nel silenzio perfetto mentre piove a dirotto
sul livello del mare sopra il tetto del mondo
anni luce distanti io di istanti un secondo
e così all’infinito perdendone il conto

Mantieni il bacio
oltre l’errore del tempo
fanne qualcosa di eterno
non lasciarne cadere neanche solo un frammento
come polvere sul pavimento
non staccare le labbra neanche un solo secondo
e non farti distrarre dal rumore di fondo
perché alla fine ogni volta
è l’amore che ci salva
dalla ferita del mondo

E senti solo il cuore e il male non esiste più
e non c’è più dolore
soltanto io soltanto tu
questo silenzio sa di mille parole
ed io starei qui ad ascoltarti per ore
per anni un solo secondo
e se tu mi guardi
me ne rendo conto
che alla fine ogni volta
è solo l’amore che ci salva
dalla ferita del mondo

Proteggilo fino alle radici
dai passi indecisi e temporali improvvisi
dai momenti di crisi e le battute infelici
da quelle persone che si fingono amici
dall’invidia degli altri
dai giudizi ignoranti
dalle schegge impazzite che arrivano
da tutte le parti

Mantieni il bacio
oltre l’errore del tempo
fanne qualcosa di eterno
non lasciarne cadere
neanche solo un frammento
come polvere sul pavimento
non staccare le labbra neanche un solo secondo
e non farti distrarre dal rumore di fondo
perché alla fine ogni volta
è l’amore che ci salva
dalla ferita del mondo

E senti solo il cuore e il male non esiste più
e non c’è più dolore soltanto io soltanto tu
questo silenzio sa di mille parole
ed io starei qui ad ascoltarti per ore
per anni un solo secondo
e se tu mi guardi me ne rendo conto
che alla fine ogni volta
è solo l’amore che ci salva dalla ferita del mondo