Radio Italia e la Collezione Peggy Guggenheim di nuovo insieme per la diffusione di arte e cultura. Radio Italia torna ad essere la radio ufficiale del museo veneziano: un sodalizio che si rinnova dopo il primo incontro nel 2008.

Attraverso Radio Italia i capolavori del XX secolo custoditi a Palazzo Venier dei Leoni, così come le tante attività online sviluppate dal museo durante la chiusura per continuare a dialogare con il pubblico, arriveranno nelle case di milioni di italiani. Radio Italia promuoverà la collaborazione su tutti i propri mezzi: on air, on line e sui social saranno disponibili informazioni su attività e appuntamenti speciali. Informazioni disponibili su: radioitalia.it/partnership e guggenheim-venice.it.

“Siamo orgogliosi di rinnovare la collaborazione con la Collezione Peggy Guggenheim: siamo pronti ad intraprendere un percorso straordinario tra grandi capolavori, artisti carismatici ed eventi unici – dice Marco Pontini, Vice Presidente Radio Italia – Torniamo a raccontare l’arte e lo facciamo attraverso il legame con una delle realtà artistiche più affascinanti e prestigiose in Italia e nel mondo”.

 “L’arte può stimolare la riflessione, il dialogo e lo scambio”, afferma la direttrice del museo Karole P. B. Vail, “e questo nuovo viaggio al fianco di Radio Italia permetterà di raggiungere chiunque desideri ‘ascoltare’ l’arte e la cultura, che nei momenti di cambiamento possono essere fonte di conforto e ispirazione, possono unire e farci sentire vicini anche a distanza”.

Dal 1980, data della sua apertura al pubblico, la Collezione Peggy Guggenheim custodisce la collezione d’arte moderna italiana, europea e americana del XX secolo, creata dalla lungimirante mecenate americana Peggy Guggenheim (1898-1979). Nel 1948 la collezione fu esposta alla prima Biennale di Venezia del dopoguerra. Fu allora che la collezionista acquistò Palazzo Venier dei Leoni, un palazzo incompiuto del XVIII secolo sul Canal Grande dove avrebbe vissuto per 30 anni, e oggi sede del museo dove è possibile ammirare le opere dei grandi maestri del ‘900 tra cui Umberto Boccioni, Alexander Calder, Marcel Duchamp, Max Ernst, Leonor Fini, René Magritte, Joan Miró, Pablo Picasso, Jackson Pollock, e molti altri artisti dell’avanguardia di quell’epoca.

La Collezione Peggy Guggenheim è proprietà della Fondazione Solomon R. Guggenheim che gestisce anche il Museo Solomon R. Guggenheim di New York. Inoltre, da ottobre 2012 la Collezione Peggy Guggenheim accoglie 80 opere d’arte italiana, europea e americana del secondo dopoguerra, lascito della collezionista americana Hannelore B. Schulhof e del marito Rudolph B. Schulhof alla Fondazione Solomon R. Guggenheim di New York.