Online a il videoclip di ‘Forever‘, il nuovo singolo di Leo Pari estratto da ‘Stelle Forever’ (Neverending Mina/Artist First/Audioglobe), l’ultimo album di inediti del cantautore, producer, autore e musicista romano. Diretto da Trilathera, il video mette in scena la forza dell’amore, capace di sospendere il tempo e lo spazio e trasportare chi ne è coinvolto in una nuova dimensione, in cui il mondo sembra rispondere ad altre leggi.

“Il video di ‘Forever’ – dichiara Leo Pari – rappresenta la capacità dell’amore di trascendere il tempo, lo spazio, l’età e creare una dimensione sospesa da ogni limite e definizione, in cui sembra che tutto, anche un bacio, possa durare per sempre”.

 ‘Stelle Forever’, disponibile in digitale e in versione fisica in formato CD, LP e LP turchese, è un concept album di 10 tracce che ruotano attorno all’universo femminile, in cui le donne, protagoniste assolute di ogni brano, compongono con le loro infinite sfaccettature una luminosa ‘costellazione pop’.

“‘Stelle Forever -sottolinea Leo Pari- è un omaggio all’universo femminile, così immenso e misterioso che ho sentito il bisogno di esplorarlo attraverso le mie canzoni. Gli album per me non sono né un punto di partenza né un punto di arrivo, ma delle tappe di un unico lungo viaggio, delle frasi di un unico discorso sempre aperto, sospeso. In ‘Stelle Forever’ le protagoniste assolute sono le donne, quelle che per me sono state e sono ancora oggi importantissime, ma anche quelle che ho visto anche solo un istante alla fermata della metro e che mi hanno permesso di rubare qualche dettaglio che ha poi infuocato la mia immaginazione. Dieci piccoli acquerelli pop in cui ho cercato di raccontare anche me stesso l’amore e il rispetto che provo per questo infinito mondo rosa, che forse non riuscirò mai a capire fino in fondo -conclude- e che forse per questo continuerà ad affascinarmi sempre”.

Questa la tracklist di ‘Stelle Forever’: ‘Le donne sono come le stelle’, ‘La storia della tua vita’, ‘Le cose tra noi due’, ‘Matrioska’, ‘Dobermann’, ‘Lucchetti’, ‘Milano addio’, ‘Vicino vicino’, ‘Piazza Bologna’, ‘Forever’.

 

Photo credit: Francesco Marchini