Chiusi in casa tocca inventarsi cose nuove da fare e per una band come i Giant Rooks, abituata a calcare i palchi di tutto il mondo, l’immobilità non è concepibile. Quindi che fare? Inventarsi il Virtual Bedroom Tour e ricominciare a suonare, anche se solo in rete, un tour virtuale che vede oggi i primi due appuntamenti, Berlino e Milano per poi proseguire coinvolgendo i fan di Istanbul, Londra, Melbourne e Mexico City. Alla fine di questi incontri, dove la band suonerà in acustico i suoi brani, i fan avranno modo di partecipare ad un Q&A ed interagire con i componenti della band.

Band formata da Frederik Rabe (voce, chitarra, percussioni e sintetizzatore), Finn Schwieters (chitarra), Luca Gottner (basso), Jonathan Wischniowski (piano e sintetizzatori) e Finn Thomas (batteria), nata nel 2015 nella loro città natale, Hamm, nel nord della regione della renania vestfalia.

In Italia i Giant Rooks si sono fatti conoscere nel 2018 con il singolo ‘Wild stare’, un brano pop alternative dal sapore malinconico ma capace di dare speranza in ogni nota che era arrivato ai primi posti nella classifica dei brani più programmati dalle radio italiane.