Dopo il singolo di debutto ‘Control’, Zoe Wees ritorna con un ‘Girls Like Us’, un brano che vuole essere un messaggio di solidarietà verso tutte quelle donne nel mondo che si sentono oppresse dalla società. E’ un invito a non considerare del tutto gli standard impossibili di bellezza che vengono messi in mostra dai brand, dagli influencer e dagli algoritmi.

“Stiamo camminando in un mondo cieco -ha dichiarato Zoe Wess- a fine giornata andremo tutti a letto senza trucco, indossando i vestiti più brutti e ci sveglieremo con i capelli scompigliati.  Per me crescere in un mondo in cui non si viene accettati è stata la sfida più complicata. Abbiamo tutti delle insicurezze, ma è proprio questo che ci rende belli”. Parlando del video che accompagna la canzone ha poi aggiunto “non è bello stare a pensare a come appari al resto del mondo. È molto più importante tenere conto di quello che si prova dentro. Non è facile definirsi belli, ma l’essere sicuri di se stessi può aiutare ad accettarsi e ad amarsi”.

 

Photo credit: Philipp Gladsmone