Sto masticando denti

Oggi pasto di un corpo in ansia

Sto respirando col cuore

Oggi come balena in spiaggia

E componendo i miei brividi

Forse svanirà perché non c’è forza

Che possa abbatter la musica

Giù va via

Quel gesto di umana follia

Come una goccia si infrange su di te

Giù va via

Quell’anima indossa l’umana bugia

Sto precipitando

In un vortice immenso

Il mio canto è un lamento

Un sospiro di luce

Una morte veloce

Inibisce il tormento

Ti prego aiutami musica

A rendere forte

Il codardo che è in me

Nell’esserle avverso

In ogni mio verso

Sto rovistando tra i postumi

Di un’altra ormai notte insonne

Cercando un’àncora per fermare

Il flusso del tempo che scorre

E componendo i miei brividi

Forse svanirà perché non c’è forza

Che possa abbatter la musica

Giù va via

Quel gesto di umana follia

Come una goccia si infrange su di te

Giù va via

Quell’anima indossa l’umana bugia

Sto precipitando

In un vortice immenso

Il mio canto è un lamento

Un sospiro di luce

Una morte veloce

Inibisce il tormento

Ti prego aiutami musica

A rendere forte

Il codardo che è in me

Nell’esserle avverso

In ogni mio verso

Nell’esserle avverso

In ogni mio verso

Nell’esserle avverso

In ogni mio verso

Nell’esserle avverso

In ogni mio verso.