Casadilego è la vincitrice di X Factor 2020. La giovane diciassettenne Elisa Coclite ha trionfato al termine del finale del talent show di Sky prodotto da Fremantle, in onda su Sky Uno, in simulcast su TV8 e NOW TV. All’ultimo scontro Casadilego ha avuto la meglio sui Little Pieces of Marmelade proponendo ‘Vittoria’il brano originale scritto appositamente per lei da Mara Sattei.

Casadilego è nata a Bellante (TE), studia pianoforte classico e suona la chitarra. Ha scelto il suo nome d’arte dal titolo di una canzone del suo idolo Ed Sheeran, ‘Lego House’. Già alle Audition, quando aveva portato ‘A case of you’ di Joni Mitchell, Manuel Agnelli si era commosso. Il percorso di Casadilego a X Factor 2020, insieme al suo giudice Hell Raton e alla sua crew, le ha permesso di sperimentare e arrivare a proporre anche musica elettronica. In semifinale si è esibita insieme a Lazza con il brano ‘Catrame’.

La finale di #XF2020 ha totalizzato 10.600.000 voti (rispetto ai 5 milioni della scorsa edizione). La serata per la giovanissima artista è iniziata con il duetto con il suo giudice e mentore Hell Raton. I due si sono esibiti insieme sulle note di ‘Stan’, la cover di Eminem featuring Dido. Nella seconda manche Casadilego ha interpretato i suoi tre Best Of: ‘Kitchen Sink’ dei Twenty One Pilots, ‘xanny’ di Billie Eilish e ‘A case of you’ di Joni Mitchell.

Secondi in classifica i Little Pieces of Marmelade, che si sono esibiti insieme a Manuel Agnelli sulle note di ‘Veleno’ degli Afterhours e come Best Of hanno scelto i brani ‘I Am the Walrus’ dei Beatles, ‘Bullet With Butterfly Wings’ dei The Smashing Pumpkins e ‘Gimme All Your Love’ degli Alabama Shakes. Il duo marchigiano, composto da Daniele e Francesco, rappresenta la scommessa vinta da Manuel Agnelli in questa edizione. Allo scontro finale con Casadilego hanno presentato ‘One cup of Happiness’.

Al terzo posto Blind. Il perugino Franco Rujan, in duetto con la sua giudice Emma, ha presentato ‘La Fine’, una cover di Tiziano Ferro/Nesli. La manche con i Best Of l’ha visto portare 3 dei suoi brani originali: ‘Bambino’ sulla base di ‘Per me è importante’ dei Tiromancino, ‘Cicatrici’ e ‘Affari Tuoi’. Blind è un trapper con una faccia da duro ma un cuore tenero, ha scelto questo pseudonimo perché, per arrivare dove vuole, non guarda in faccia a nessuno.

Quarto posto per N.A.I.P. che ha proposto, insieme a Mika, il celebre successo del giudice anglo-libanese ‘Lollipop’N.A.I.P. (acronimo per Nessun Artista In Particolare), all’anagrafe Michelangelo Mercuri, nato a Lamezia Terme ma residente a Bologna, ha dimostrato di saper scrivere e comporre in modo ricercato, meticoloso e ironico.

Super ospiti della finale di X Factor 2020 i Negramaro. La band italiana  ha portato sul palco ‘Contatto’, primo singolo estratto dal loro decimo album omonimo. Il featuring esclusivo con Madame, artista diventata un elemento di rottura innovativa nella scena urban, grazie all’originalità del suo stila, li ha visti proporre ‘Non è vero niente’brano incluso nell’ultimo lavoro.

La finale ha visto esibirsi sul palco anche i giudici con alcuni dei loro maggiori successi: Emma ha proposto la sua hit ‘Latina’Hell Raton un mashup ‘Bloody Vinyl’, con alcuni dei brani presenti in BV3 con i sodali Lazza, Mara Sattei e Slait.  Manuel Agnelli insieme agli Afterhours al completo ha portato ‘Quello che non c’è’. Mika ha interpretato un medley di suoi brani che attraversa tutta la sua carriera: ‘Tiny Love’, ‘Origin of Love’, ‘Relax’, ‘Good Guy’, ‘Grace Kelly’.

Oggi, venerdì 11 dicembre escono per Sony Music Italy gli EP dei 4 concorrenti finalisti di X FACTOR 2020: Blind con ‘Cuore nero’, Casadilego con l’omonimo ‘Casadilego’, Little Pieces Of Marmelade con ‘L.P.O.M.’ e N.A.I.P. con ‘Nessun album in  particolare’.

 

Photo credit: Jule Hering