È in radio e disponibile in digital download e sulle piattaforme streaming ‘Ostaggi del tempo’, il secondo singolo del producer, scrittore e regista Lory Muratti estratto dallo spoken album ‘Lettere da altrove’ (Riff Records/the house of love). E’ online anche il video del brano. “Pagine appuntate da chi non può dimenticare dove la realtà si confonde nelle pieghe della memoria -spiega Lory Muratti- rivelandosi alla coscienza soltanto nel finale. Lo spazio e il tempo si sovvertono così in un giorno di primavera che è in verità lo scorcio di un’estate in anticipo. L’intenso ricordo di un momento che, nel suo essere unico e irripetibile, diventa ragione di vita. In quella che somiglia in tutto a una lettera scritta dal futuro per non dimenticare e declinata in musica, parole e visioni, prende quindi forza un richiamo alla vita intenso e luminoso nel suo essere intriso della nostalgia per un tempo che, seppur appaia presente, è già passato”.

Il videoclip del singolo, scritto, diretto e montato dallo stesso Lory Muratti, è il secondo capitolo della trilogia che accompagna visivamente il concept album ‘Lettere da altrove’. Girato in un vecchio ricovero barche sulle sponde del lago di Monate (VA), il videoclip, minimalista e poetico, mostra l’intimità di un silenzioso dialogo tra i due protagonisti, in cui le emozioni trovano la strada per manifestarsi senza maschere e farsi sempre più intense. Rappresentazione emozionante e metaforica del ‘luogo-non luogo’ in cui il mondo si è trovato a far scorrere i giorni durante il lockdown di marzo e aprile, il videoclip di ‘Ostaggi del tempo’, grazie a un flusso ininterrotto di immagini evocative, mescola sogno e realtà, incubo e speranza, mettendo lo spettatore di fronte a una lettura profonda e coraggiosa dell’assenza.

 

Photo credit: Nicola Chiorzi