Fulminacci torna con il nuovo singolo ‘Un fatto tuo personale’ (Maciste Dischi/Artist First), prodotto da Frenetik & Orang3 e disponibile in streaming e digital download. Un brano, come spiega lo stesso autore scritto “pensando alle persone, a quanto sia facile cadere nelle trappole dei pregiudizi, a quanto sia difficile ma necessario mettere in discussione certe convinzioni ricevute in eredità dalla storia”.

Come le favole della buonanotte condizionano i sogni dei bambini, Fulminacci ha deciso di raccontare le sue canzoni al computer, dando in pasto al GAN (generative adversarial network) delle suggestioni. Centinaia di immagini trasmesse all’intelligenza artificiale, che ne analizza i pixel generandone di nuove e fondendole tra loro. Le immagini generate sono disorientanti perché simili a qualcosa di riconoscibile ma, con un secondo sguardo, diventano subito aliene. I computer possono sognare?