‘Run  Ran Run’ è il secondo singolo estratto da ‘Anything’, l’album d’esordio degli Hiroshi, una canzone sulla difficoltà di riconoscere sé stessi nelle proprie azioni e nei propri pensieri.

‘Run Ran Run’, sottolinea la band “è un brano che vuole descrivere il tumulto di essere qualcuno ed agire in una maniera del tutto opposta, la lotta interiore generata dalla discrepanza fra la propria apparenza ed il proprio essere. Il brano -spiegano i componenti della band- è strutturato come un dialogo fra una personalità lucida, interpretata dalla voce, e la sua caotica controparte, il subconscio, che si esprime attraverso i synth finali: la voce si domanda disperatamente cosa stia accadendo e perché, ottenendo come risposta nient’altro che rumore”.