Il video de ‘La sera è ormai notte’, tratto dal nuovo EP di Chiara Ragnini ‘Disordine’, è stato interamente girato nei boschi delle alture liguri, nella magica atmosfera del foliage autunnale. In un periodo storico in cui siamo sovrastimolati dall’eccesso di informazioni, suoni ed impegni questo singolo, così come l’EP, è un elogio alla lentezza che, a tre anni di distanza dall’ultimo disco ‘La Differenza’, segna il ritorno sulle scene dell’artista genovese.

“Questa canzone, dalle intense atmosfere autunnali -spiega Chiara Ragnini-  è stata ispirata da una poesia composta nel 1968 dal filosofo e giornalista piemontese Fulvio Romano. E’ una dichiarazione d’amore diretta e sincera, semplice nel suo essere immaginifica ed elegante, che racconta, attraverso le raffigurazioni nitide delle ultime sere novembrine, di un sentimento puro come l’amore fra due persone. Ora come non mai abbiamo bisogno di emozioni positive per affrontare i mesi a venire e la musica, come l’affetto, è un toccasana infallibile”.

Il singolo  è arricchito da un videoclip interamente girato nei boschi di Rezzo (IM) che vanta una ricchezza e diversità floristica particolare ed unica nel territorio ponentino ligure. Prodotto da Ithil Factory, vede dietro la macchina da presa la giovane regista imperiese Cagliostro, coadiuvata alle riprese e al montaggio da Eugenio Ripepi.