(di Daniele Rossignoli) ‘Fammi una faccia’: la giovane artista bolognese Lakiki (all’anagrafe Cristina Luongo) sceglie per il suo esordio discografico un brano allegro e spensierato, una sorta di gioco da fare con gli amici e un invito ai suoi coetanei “a prendersi meno sul serio e lasciarsi andare a momenti di spensieratezza. Stiamo tutti attraversando un brutto momento -osserva Lakiki intervistata da IlMohicano- per questo ho deciso di puntare su un po’ di leggerezza perché di cose pesanti ne abbiamo fin troppe. Stiamo vivendo tutti dei momenti drammatici -prosegue- per questo vorrei trasmettere per almeno qualche minuto un po’ di gioia, di serenità”.

Il videoclip di ‘Fammi una faccia’, diretto da Angelo Sindaco, ha un taglio volutamente casalingo, come omaggio alla generazione Tik Tok. Un montaggio veloce e senza fronzoli lo rende divertente e leggero. Durante la sequenza di immagini, vediamo Lakiki immersa nella sua quotidianità, come tutte le ragazze al giorno d’oggi.

Con questo brano Lakiki ha deciso di dare decisamente il via a quella che vorrebbe diventasse la sua vera professione: “fino a qualche mese fa ero commessa in un negozio di abbigliamento a Bologna”, racconta. Occupazione che, anche a causa della crisi provocata dall’epidemia in corso, è stata costretta ad abbandonare: “quindi -sottolinea- approfitto del momento per dedicarmi alla musica, mia vera e unica passione, concentrandomi affinché diventi la mia professione”.

“Ho già pronti diversi brani che mi auguro possa far uscire pian pian nel corso del prossimo anno -sottolinea Lakiki- intanto lunedì uscirà la versione spagnola di ‘Fammi una faccia’. Ho già pronto anche un brano dai ritmi latini che uscirà tra fine dicembre e inizio di gennaio. Ho tantissime idee, tantissimi progetti -conclude- ma preferisco fare le cose con calma, non bruciare i tempi, in attesa di poter tornare a suonare dal vivo”.